Notizie »

Gli Stati Uniti pianificano contro Damasco una nuova accusa di “attacco chimico”

siriaUna fonte vicina all’intelligence siriana ha rivelato che i servizi segreti statunitensi stanno preparando una nuova accusa di “attacco chimico” contro Damasco nei pressi del giacimento di idrocarburi di Jafra, nella provincia orientale di Deir Ezzor.

Nelle dichiarazioni rilasciate all’agenzia di stampa russa Sputnik, la fonte ha specificato che la nuova messa in scena di Washington è guidata da un ex membro del gruppo terroristico Isis.

“I servizi speciali degli Stati Uniti stanno tramando una provocazione con l’uso di sostanze vietate in Siria. L’operazione, che consiste nel mettere in scena un attacco chimico contro i civili e diffonderla nei media, è organizzata da un ex terrorista dell’ISIS, Mishan Idris Hamash”, ha affermato.

Inoltre, si aggiunge anche che i preparativi per la messa in scena sono iniziati il 23 aprile scorso e, precisa, che per registrare il presunto attacco chimico l’ex terrorista e la sua squadra stanno già trasferendo civili in un territorio vicino al giacimento petrolifero di Jafra, situato a circa 27 chilometri a est di Deir Ezzor, vicino a una base militare statunitense.

Successivamente, la fonte siriana ha anche specificato che Hamash intende coinvolgere suo fratello, Mohamed Ramadan al-Idris e altre membri della sua famiglia, nelle riprese video.

Fonte, testo e foto: Sputnik

da L’AntiDiplomatico

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*