Notizie »

Corea del Nord accusa gli USA di accentuare le tensioni nella penisola coreana

corea-del-norte-y-estados-unidosLa Repubblica Popolare Democratica della Corea (RPDC) accusò oggi gli Stati Uniti di aggravare le tensioni nella penisola coreana con le costanti minacce e campagne di sanzioni promosse contro di lei.

Il quotidiano Rodong Sinmun ha sottolineato che Washington pretende ingannare l’opinione pubblica incolpando Corea Democratica della situazione che vive la penisola, ma la vera causa è la sua politica ostile per soggiogare Pyongyang.

“Gli Stati Uniti provocarono una catastrofe nucleare contro l’umanità e tentano di intimorire costantemente gli altri paesi col loro potere militare, pertanto non hanno nessuna morale per parlare di minaccia nucleare”, sottolineò la fonte.

Nel comunicato, Corea del Nord disse che gli Stati Uniti spingono la penisola verso “un livello estremo di esplosione” e dichiarò che si sente autorizzata per rispondere con “dure contromisure.”

La RPDC ratificò il carattere invariabile della sua posizione mentre persistano la politica ostile ed il ricatto anti-RPDC della Casa Bianca, e scartò la possibilità di dialogo sotto simili condizioni.

Le manovre di Washington e dei suoi alleati, come la continua realizzazione di esercizi militari nelle coste vicine alla penisola, costituiscono per la Corea Democratica una dimostrazione aperta di ostilità e minaccia latente.

Col risultato che le autorità del paese asiatico stanno portando a termine prove frequenti nel loro programma di armamento nucleare, con l’obiettivo di verificare la difesa nazionale davanti a possibili attacchi.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

foto: HispanTV

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*