Notizie »

Sono un uomo di centro

Silvio Rodriguez

Silvio Rodriguez

Sono un uomo di centro. Incominciai col nascere, senza rendermi conto, per vedermi nel centro della vita. Ero ancora un bambino quando mi strappai dalla mia famiglia per lanciarmi al centro della notte, con la miccia di un quaderno ed un manuale. Poco dopo arrivai al centro di me stesso, con un arma nella mano, difendendo un paese che arrivava al suo centro.

Ero arrivato al centro della coscienza collettiva e non conoscevo ancora il centro dell’esistenza umana. Questo centro supremo mi aspettava nelle intimità di una giovane. E fu il centro del mondo, del piacere e del dolore, della sorte e della morte, lampi, diluvi. Dal deserto anteriore e da questa umidità arrivai al centro delle mie parole.

Al centro di spasmi ho dato vita agli innocenti. Al centro dell’amicizia feci un credo e sfidai montagne. Al centro della morte sono sopravvissuto alle mie stesse miserie. E se nel futuro ci sarà qualche centro starò lì, nella foschia spettrale di milioni di nomi che continuano nel centro di tutto, imparando a nascere.

di Silvio Rodriguez

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*