Notizie »

OPS/FAO: Cuba, il paese nella regione con meno neonati sotto peso al momento del parto

Reconocimiento del bebé. Foto: Ladyrene Pérez/Cubadebate.Cuba è il paese della regione con meno neonati sotto peso al momento del parto con un indice del 5,3%, sottolinea oggi il periodico Granma.  

La notizia è presente nella relazione “Panorama della Sicurezza Alimentare e Nutrizionale”, pubblicato dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) e l’Organizzazione Panamericana della Salute (OPS).

Secondo il testo l’isola emerge anche per l’allattamento materno esclusivo, riportando incrementi da un 26,4% nel 2006 ad un 48,6 nel biennio 2010-2011, grazie al programma di attenzione materno-infantile che si sta applicando.

Tuttavia, come in altre nazioni caraibiche il sovrappeso è significativo, con un 59% della popolazione, mentre l’obesità raggiunge già un quarto del totale.

A proposito di ciò, la relazione si congratula con alcune misure che si applicano, come la fortificazione ed arricchimento di alimenti e l’elaborazione di raccomandazioni alimentari, per incentivare un’educazione nutrizionale.

Allo stesso modo, il Programma dell’Agricoltura Urbana e Locale è uno delle politiche che incidono sull’aumento dell’offerta di prodotti sani, esperienza che permette un incremento della varietà di prodotti.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), ogni anno nascono più di 20 milioni di bambini con un peso inferiore a 2500 grammi, il 96% di loro in paesi in via di sviluppo. Questi lattanti corrono un maggiore rischio di mortalità neonatale, aggiunge l’agenzia.

Per questo motivo, l’OMS risalta che il latte materno contiene tutti i nutrienti di cui ha bisogno il neonato durante i primi sei mesi di vita.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

foto: Ladyrene Perez

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*