Notizie »

Cuba ha contribuito al successo della Ventesima edizione del Festivaletteratura di Mantova

Festival Letteratura di Mantova.

Festival Letteratura di Mantova.

Por Roberto Borroni

Cuba, anche quest’anno, ha contribuito al successo della Ventesima edizione del Festivaletteratura che si è svolto a Mantova, dal 7 all’11 di settembre, nella splendida cornice delle sue piazze storiche e dei suoi straordinari palazzi che ospitano le opere d’arte dei più grandi artisti del Rinascimento: da Andrea Mantegna a Giulio Romano, a Leon Battista Alberti, al Pisanello.

Considerato uno degli eventi letterari più importanti d’Europa, il Festival di Mantova ( la città è stata dichiarata Capitale della cultura italiana 2016) ha fatto registrare la presenza di 135.000 visitatori provenienti anche dall’estero mentre nel corso della manifestazione sono stati organizzati circa 300 eventi dedicati ai fenomeni migratori, al degrado ambientale e al rapporto tra nord e sud del mondo.

E proprio quest’ ultimo argomento è stato parte della conversazione che la giornalista cubana Rosa Miriam Elizalde Zorrillo ha sostenuto con il brasiliano Frei Betto, teologo della Liberazione e scrittore, conosciuto per il suo impegno sociale. L’elezione di Papa Francesco e il ruolo svolto dal Pontefice argentino, per il rinnovamento della Chiesa e per la costruzione di nuove e più giuste relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti, hanno catturato l’attenzione del folto pubblico, tra cui alcune suore e preti.

Rispondendo ad una domanda della giornalista cubana, a proposito della “rivoluzione” di Papa Francesco, Frei Betto ha dichiarato che da qualche anno “è più facile incontrare un Papa a L’Avana che a Roma”.

La partecipazione di rappresentanti del mondo della cultura, dell’informazione e dello sport cubani sta diventando un appuntamento con cadenza quasi annuale.

Dal 1997, infatti, anno della prima edizione del Festival, cui partecipò Senel Paz, si sono succeduti nel corso degli anni Pedro Gutierrez, Leonardo Padura Fuentes, Francisco Sacha Lopez, Atilio Caballero, Wendy Guerra, Karla Suarez e, lo scorso anno, l’ex campione di atletica leggera Alberto Juantorena, el caballo.

Dal 2013, inoltre, si sono intensificati i rapporti tra la Feria del libro de l’Avana e il Festivaletteratura di Mantova grazie al sostegno e al patrocinio del touroperator Press Tour e dell’Ente per il Turismo di Cuba. L’inizio della collaborazione ha reso possibile un “gemellaggio” che ha visto la presenza di scrittori italiani a L’Avana e di scrittori cubani a Mantova.

Significativa è stata, negli anni passati, la partecipazione dei più importanti scrittori sudamericani e del centroamerica: da Paco Ignacio Taibo a Mario Vargas Llosa; da Eduardo Galeano a Luis Sepulveda, a Carlos Fuentes e Marcela Serrano.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*