Notizie »

L’Avana riceve formalmente il titolo di Città Meraviglia del mondo moderno

L’Avana ha ricevuto formalmente questo martedì il titolo di “Città Meraviglia” essendo stata scelta da migliaia di persone nel terzo concorso annuale che convoca la fondazione svizzera New7Wonders, per la sua “attrattiva mitica, il calore e l’accoglienza del suo ambiente, ed il carisma e la giovialità dei suoi abitanti.”  

“Col riconoscimento de L’Avana come una della sette città meraviglia del mondo moderno, l’urbe si è trasformata come parte della memoria globale, come una delle sette cose che tutto il mondo nel pianeta può e ricorda”, emerse nell’atto ufficiale il presidente della fondazione New7Wonders, Bernard Weber.

Weber è stato l’addetto di svelare la placca commemorativa che riconosce la capitale cubana come una delle meraviglie del mondo su una scultura bianca con forma di sette che si stabilì nella spianata del Castello di San Salvador de la Punta, monumento Patrimonio dell’Umanità.

Il presidente della fondazione emerse che l’elezione de L’Avana è frutto di un “esercizio democratico globale”, poiché la votazione si portò a termine per mezzo di varie piattaforme di portata mondiale, nelle quali risultarono anche vincitrici La Paz (Bolivia), Doha (Qatar), Durban (Sudafrica), Beirut (Libano), Vigan (Filippine) e Kuala Lumpur (Malesia).

“Mai prima nella storia dell’umanità era stato possibile portare a termine una votazione globale e reclamare un consenso mondiale per scegliere le città considerate come le sette meraviglie del mondo moderno”, sottolineò Weber.

Nell’atto ufficiale ha anche partecipato la presidentessa dell’Assemblea Provinciale del Potere Popolare de L’Avana, Marta Hernandez Romero, che segnalò che la capitale cubana “è una parte molto importante della cultura materiale della nazione e rappresenta un pezzo sostanziale della memoria storica, con straordinari valori architettonici ed urbanistici.”

“Fondata nel secolo XVI, e convertita da allora in una delle città più importanti dell’America, le premesse per lo sviluppo de L’Avana partono dalle sue due risorse più preziose: il suo capitale umano e sociale, ed i valori della sua cultura eccezionale”, indicò.

Ha anche assistito all’atto formale lo Storiografo de L’Avana, Eusebio Leal, responsabile dei lavori di restaurazione e riabilitazione del suo centro storico.

New7Wonders si definisce come un’organizzazione dedicata alla “creazione di una memoria globale mediante l’utilizzazione dell’energia per mezzo delle tecnologie della comunicazione e dei mezzi di comunicazione sociale.”

da Cubadebate

traduzione di Ida Garberi

foto: Ismael Francisco

per vedere più foto de L’Avana

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*