Notizie »

Sapete perché Cuba ha sradicato la denutrizione infantile grave? “El Mundo” ci svela il segreto

Stupisce leggere in uno dei quotidiani spagnoli di grande tiratura, “El Mundo”, che a “Cuba è stata debellata la denutrizione acuta grave” nei bambini/e (1). Questa frase al termine di un ampio reportage intitolato “Guerra aperta contro la denutrizione infantile” (nel mondo), sembrerebbe un elogio alle politiche cubane di protezione dell’infanzia.

Ma no. Il quotidiano ci chiarisce molto bene che chi ha raggiunto tale successo sull’isola: è stato “il buon lavoro dei centri e dei volontari” … dell’UNICEF.

Si tratta di un argomento classico per nascondere i successi di certi governi “canaglia”. Tempo fa, un’altra importante pubblicazione spagnola, la rivista “XL Semanal,” attribuiva anche all’UNICEF anche della riduzione, in Bolivia, della “mortalità infantile del 45% in cinque anni” (2). Naturalmente, non c’era il minimo accenno che il governo di Evo Morales triplicò il bilancio della salute pubblica, dopo la nazionalizzazione degli idrocarburi; o che la cooperazione sanitaria di Cuba, in questo paese, è stata determinante per la progettazione dei nuovi piani di assistenza sanitaria.

E’ proprio l’Unicef, nelle sue relazioni “Progresso per l’Infanzia” (3) e “Stato Mondiale dell’Infanzia 2014″ (4), che riconosce che Cuba è l’unico paese senza denutrizione infantile grave in America Latina (5). Ma in nessun momento si attribuisce la responsabilità di questo risultato, come fa il quotidiano “El Mundo”. Al contrario, sono stati molti i rappresentanti di questo organismo delle Nazioni Unite che -come gli spagnoli Juan Jose Ortiz Bru- hanno puntato sullo sforzo e la “volontà politica” del Governo cubano: “Cuba ha dimostrato che se c’è volontà politica, a prescindere dalla ricchezza del paese, la realizzazione dei diritti dell’infanzia si può manifestare pienamente. Cuba è un esempio”, ha affermato (6).

Qualcosa che sosteneva, in un recente programma televisivo, l’attuale rappresentante dell’UNICEF a Cuba, l’italiana Anna Lucia D’Emilio (7): “Evidentemente Cuba è molto più avanti di altri paesi della regione, con tassi di mortalità infantile e sotto i cinque anni che sono molto simili a quelli dei paesi del Nord. (…) Cuba ha molto da insegnare su cosa è la solidarietà, il supporto ai bisognosi, il valutare la gente per ciò che è e non per quello che ha, l’onestà: questo non si può perdere”.

Il lavoro dell’UNICEF a Cuba -come in Bolivia- è importante e positivo (8). Ma non smette di essere un piccolo complemento ai programmi pubblici in cui è inserito (9). Il reportage di “El mundo” rispecchia il lavoro dell’UNICEF in vari paesi del Sud -in particolare dell’Africa- dove le politiche statali sono molto deboli. Non è il caso, ovviamente, di Cuba.

E loda il ruolo dell’UNICEF in Guatemala, dove “la metà dei bambini sotto i cinque anni -leggiamo- soffre di denutrizione cronica come conseguenza degli alti indici di povertà”. La domanda è ovvia: se in due paesi vicini, come il Guatemala e Cuba, opera l’UNICEF come mai in uno le cifre della denutrizione infantile sono tanto elevate, e nell’altro è stata debellata?

Nel suo “Programma paese 2014-2018″, l’UNICEF presenta le sue linee di lavoro in collaborazione con lo Stato cubano, e segnala anche carenze e problemi da superare (10). Tra cui segnala, per inciso, il blocco USA che -ci dice- “colpisce (…), soprattutto l’infanzia e l’adolescenza, e limita l’accesso alle fonti finanziarie internazionali”. Ma menzionare questo già sarebbe troppo per un media come “El Mundo”.

José Manzaneda, coordinatore Cubainformación

Traduzione Francesco Monterisi

per vedere il video

(1) http://www.elmundo.es/yodona/2015/12/19/5672f8fce2704e70358b45ed.html

(2) http://www.cubainformacion.tv/index.php/lecciones-de-manipulacion/50660-como-utilizar-a-unicef-para-tapar-el-exito-del-gobierno-de-bolivia-en-la-reduccion-de-la-mortalidad-infantil

(3) http://www.unicef.es/sites/www.unicef.es/files/Progreso_infancia_2006.pdf

(4) http://www.unicef.org/spanish/publications/files/SOWC_2015_Summary_Spanish_Web.pdf

(5) http://criterio.hn/unicef-confirma-que-cuba-tiene-0-de-desnutricion-infantil/

(6) http://www.unicef.org/lac/media_20794.htm

(7) https://www.youtube.com/watch?v=actzhiz_6qk

(8) http://www.ecured.cu/Fondo_de_las_Naciones_Unidas_para_la_infancia_en_Cuba

(9) https://www.youtube.com/watch?v=VA5NULapJJA

(10) http://www.unicef.org/about/execboard/files/2013-PL2-Cuba_CPD-final_approved-Spanish.pdf

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*