Notizie »

Argentina: licenziano il giornalista Victor Hugo Morales

victor_hugo.jpgIl giornalista Victor Hugo Morales annunciò che lo licenziarono dalla stazione radio argentina, Radio Continental, pochi minuti prima dell’inizio del suo programma mattutino “La Mañana” nella stazione radio privata.

Il giornalista assicura che ora i mezzi saranno controllati dagli interessi del nuovo Presidente argentino.

Morales dice che il suo licenziamento risponde alla “mancanza di democrazia e di libertà di espressione” nel Governo di Macri.

Il giornalista sportivo che si inclinò verso la politica, spiegò che stava solo nella radio prima del principio del suo programma per un colpo di fortuna, poiché andò a preparare un programma speciale e lì seppe che lo stavano aspettando all’entrata con un notaio e che volevano parlare con lui.

“Quello che voglio dire all’udienza è che mi buttano fuori dalla radio”, assicurò e chiese al programma anteriore di estendere il suo discorso un minuto dopo l’ora in cui avrebbe dovuto incominciare il suo programma, per salutare l’udienza.

Aggregò che “Mauricio Macri, la maschera di Magnetto e del gruppo Clarin, si è incaricato del paese. Ora questo è così: se non sei disciplinato nelle aziende che sono legate al modello che dirige un solo uomo, non puoi continuare”.

In questo senso, spiegò: “ora il modello lo dirige Clarin, Cambiemos ed il Potere Giudiziale e non esiste un mass media che possa sopravvivere senza questo modello”. “Quello che faranno sarà un giornalismo allineato agli interessi di questo Governo” ed aggiunse: “questa stazione radio deve badare ai suoi interessi e la maniera per farlo in questa nuova Argentina è non fare irritare il Presidente”.

“Tenterò di cercare vie di comunicazione alternative. Questo succede in una situazione opprimente, asfissiante e terribile per la democrazia e la libertà di espressione”, disse il conduttore radio.

Per l’analista internazionale, Laureano Ponce, in Argentina si cerca di far tacere i giornalisti critici del neoliberalismo, oltre a zittire i comunicatori che abbiano voci contrarie alla gestione attuale.

Per Ponce, il licenziamento di Morales attenta alla libertà di espressione nella nazione sud-americana.

da TeleSur

traduzione di Ida Garberi

per vedere il video su Cubadebate.cu

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*