Notizie »

Un bambino che portava una pistola falsa è ucciso a colpi di pistola dalla polizia negli Stati Uniti

Un bambino di 12 anni con una pistola giocattolo simile ad un’arma reale è stato colpito dalla polizia in un parco giochi di Cleveland, in Ohio (nord degli Stati Uniti), ha informato la polizia locale.

Due poliziotti sono intervenuti lo scorso sabato in un parco giochi all’aperto dopo aver ricevuto denunce telefoniche che una persona armata di pistola stava minacciando i passanti, secondo un comunicato della divisione della Polizia di Cleveland incaricata di investigare l’uso della forza letale scatenatosi sabato scorso.

Secondo una registrazione telefonica, la persona che ha chiamato la polizia ha affermato che l’arma era “probabilmente falsa”.

I due poliziotti giunti sul posto, avrebbero chiesto al bambino di alzare le mani, ma questi le avrebbe “abbassate sino alla sua cintura per estrarre la pistola”, sempre secondo il comunicato.

I poliziotti hanno quindi sparato, colpendo il bambino al petto.

Secondo il quotidiano locale Plain Dealer, il minorenne è morto alle prime ore di domenica scorsa. Il suo nome non è stato divulgato.

Dopo aver sparato, i poliziotti si sono resi conto che “l’arma in possesso del sospettato di 12 anni era una copia di una pistola tipo ‘airsofr’, simile a una pistola semiautomatica, con l’indicatore di sicurezza rosso eliminato”, ha detto la polizia.

Informazione: AFP

Traduzione di Vincenzo Basile

foto: AP

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*