Notizie »

Ringraziano per azioni di appoggio in Italia per la libertà dei Cinque cubani

Marco Papacci

Marco Papacci

Le famiglie dei Cinque cubani prigionieri negli Stati Uniti hanno ringraziato oggi all’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba, per il sostegno, per diffondere e per condannare le sanzioni ingiuste che sono state imposte contro di loro.

Il vice presidente del gruppo italiano, Marco Papacci, ha detto che quest’anno è stata consegnata all’ambasciata degli Stati Uniti a Roma, durante una visita del presidente Barak Obama, una lettera firmata da 37 tra deputati e senatori del suo paese.

Inoltre ha detto che cinque mila manifesti sono stati posizionati in tutta la città ed era impossibile mettere a tacere la stampa, che già aveva mantenuto il silenzio sulla lettera consegnata. Per quest’azione, Papacci ha evidenziato la collaborazione solidaria del gruppo d’imprese Gregor, di Virginio Di Gregorio.

Ha anche aggiunto che con il loro sostegno sono stati collocati nelle principali strade di Roma diverse cartelloni pubblicitari di 21 metri nei quali esigono il ritorno dei cubani Gerardo Hernandez, Ramon Labañino ed Antonio Guerrero, che fanno parte del Gruppo dei Cinque e scontano lunghe pene in prigione per crimini che non hanno commesso e che non sono mai stati dimostrati.

Renè Gonzalez e Fernando Gonzalez sono già tornati a Cuba dopo aver scontato completamente le loro pene.

Elizabet Palmeiro, moglie di Ramon Labañino, ha espresso il suo entusiasmo nell’ascoltare i dettagli delle azioni che l’Associazione italiana ha fatto per la libertà dei Cinque cubani.

Allo stesso modo, Mirta Rodriguez, madre di Antonio, ha parlato con i visitatori sullo stato di necessità in cui si trova il caso di Gerardo Hernandez, che è stato il più politicizzato e quello che ha sofferto più crudeltà, ha detto.

Ha spiegato che Antonio e Ramon hanno la speranza di tornare a casa dopo aver scontato le loro pene, ma su Gerardo ricadono due ergastoli.

Papacci e Di Gregorio hanno viaggiato a Cuba per partecipare al X Simposio Internazionale di Solidarietà che sarà parte della XVI Giornata Mondiale di Solidarietà con i Cinque cubani e contro il Terrorismo, dal 4 settembre fino al 6 ottobre.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

1 Comentario

Hacer un comentario
  1. Flavio Carnio / Ringrazio...

    Ringrazio l’associazione IT/CU per l’impegno e sono orgoglioso di farne parte.

    Responder     

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*