Notizie »

Erdogan paragona il governo israeliano a Hitler dopo il massacro a Gaza

Recep Tayyip Erdogan

Recep Tayyip Erdogan

Il primo ministro della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha criticato duramente gli attacchi dell’esercito israeliano contro la Striscia di Gaza ed ha segnalato che le autorità del paese ebraico sono più assassine e selvagge dell’ex dittatore nazista tedesco, Adolf Hitler.  

“Gli israeliani non hanno coscienza, né onore, né orgoglio. Quelli che condannano Hitler giorno e notte l’hanno superato nelle atrocità”, ha detto Erdogan questo sabato in un meeting politico nella città di Ordu.

Erdogan, che si è pronunciato varie volte contro gli atti di Israele, si è anche scagliato contro gli Stati Uniti per difendere le tattiche “sproporzionate” di Israele rispetto a Gaza. Inoltre, si è dispiaciuto della mancanza di una posizione più forte da parte del mondo musulmano davanti alle atrocità che succedono nella Striscia di Gaza.

Ha anche sollecitato ai suoi compatrioti che non maltrattino gli ebrei che vivono in Turchia. Circa 17 mila ebrei risiedono nel paese euro-asiatico.

Cittadini turchi hanno organizzato venerdì scorso una manifestazione di fronte al consolato israeliano ad Istanbul, a nordest della Turchia, per protestare contro i crimini.

Un totale di 400 persone sono morte da quando è incominciata l’offensiva israeliana 13 giorni fa. L’Israele ha intrapreso una nuova fase della sua operazione terrestre nella Striscia di Gaza, che è incominciata giovedì scorso.

L’offensiva sionista dell’Amministrazione del primo ministro Benjamin Netanyahu ha causato la morte di centinaia di civili palestinesi, in maggioranza bambini ed adolescenti.

da Telesur

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*