Notizie »

Menchù e Esquivel inviano un messaggio alla giornata per i Cinque a Washington

I premi Nobel Rigoberta Menchù, guatemalteca, ed Adolfo Perez Esquivel, argentino, hanno inviato il loro messaggio di appoggio ad una giornata che si celebra a Washington a beneficio di tre dei Cinque cubani incarcerati negli Stati Uniti.

Questi testi, come quello del teologo brasiliano Frei Betto, sono stati letti oggi poco prima dell’inizio della conferenza Nuova Era nelle Relazioni Stati Uniti-Cuba che si svolgerà tra il 5 ed il 6 giugno, dentro il programma della III Giornata Cinque giorni per i Cinque a Washington D.C.

I messaggi che parlano della solidarietà a favore di questa causa, insistono sulla necessità che la Casa Bianca, specialmente il presidente Barack Obama, possa dare una soluzione definitiva al caso dei Cinque, fatto che si traduce nel ritorno al loro paese di Gerardo Hernandez, Ramon Labañino ed Antonio Guerriero, che continuano in carceri federali.

“Sono presenti a questa attività più di 250 persone”, ha spiegato via telefonica a Prensa Latina dalla capitale nordamericana, Alicia Jrapko, coordinatrice del Comitato Internazionale per la Libertà dei Cinque negli Stati Uniti.

Jrapko ha confermato che si sono incorporati già alla giornata i parlamentari provenienti dal Salvador, Ecuador e Repubblica Dominicana, e si aspetta prossimamente l’arrivo delle rappresentazioni, tra le altre, dell’Argentina e del Brasile.

Ha commentato che si è unito alla lista delle personalità presenti, il patriota portoricano Rafael Cancel Miranda ed inoltre è notevole la presenza di vari avvocati, come dei sindacalisti del Regno Unito, dell’Australia e degli Stati Uniti.

C’è un’enorme solidarietà da tutte parti del mondo, ha sottolineato Jrapko, specificando che all’incontro sono presenti persone provenienti da quasi 30 paesi, tra le quali risaltano le regioni dell’America Latina e dei Caraibi, soprattutto il cono Meridionale, e quelli che sono venuti dal Canada.

Inoltre, abbiamo una buona rappresentazione di statunitensi, che provengono da tutte le zone del paese, ha aggiunto.

Intanto, circa 42 paesi stanno svolgendo azioni di appoggio alla III Giornata Cinque giorni per i Cinque a Washington, un evento annuale che organizza il Comitato Internazionale per la Libertà dei Cinque.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*