Notizie »

Raul alla Chiusura: Cuba continuerà a lavorare arduamente nella CELAC

Raul Castro e Laura Chinchilla

Raul Castro e Laura Chinchilla

Stimati e stimate Presidenti, Primi Ministri e Capi di Delegazioni;

Distinti invitati:

Permettetemi di pronunciare alcune brevi parole prima di passare alla cerimonia di consegna della Presidenza Pro Tempore alla Repubblica del Costa Rica.

Con la celebrazione del II Vertice della nostra Comunità termina un anno di esercizio della Presidenza Pro Tempore da parte di Cuba, lavoro che abbiamo tentato di svolgere con serietà e responsabilità.

Abbiamo ricevuto il prezioso appoggio di tutti voi e volevo esprimervi la più profonda gratitudine del governo e di tutto il popolo cubano per la vostra partecipazione in questi giorni di ampio e profondo dibattito sulle questioni che preoccupano di più le nostre nazioni.

I documenti adottati in questo II Vertice hanno riaffermato il compromesso comune coi valori di fondazione della CELAC, e la convinzione profonda che l’unità nella diversità e l’integrazione latinoamericana e caraibica costituiscono l’unica alternativa vitale per la regione.

Abbiamo raggiunto importanti accordi su temi trascendentali, come la Proclamazione di una “Zona di Pace” nella regione e le regole e norme per garantire che la cooperazione tra di noi ed extraregionale porti benefici tangibili di questa comunità.

Tra gli altri aspetti, la CELAC ha reiterato il rispetto totale per i Propositi ed i Principi della Carta delle Nazioni Unite e del Diritto Internazionale. Ha riaffermato che, per lo sradicamento della povertà, è imprescindibile cambiare l’attuale ordine economico mondiale, fomentare la solidarietà e la cooperazione, ed esigere il compimento degli obblighi contratti di aiuto allo sviluppo.

Si è sottolineata la trascendenza della sovranità permanente degli Stati sulle loro risorse naturali e ci dispone a stabilire le migliori vie per esercitare questo diritto.

Esprimiamo anche la nostra ferma disposizione a lavorare per affrontare le sfide dello scenario internazionale e realizzare sforzi per spingere l’equità ed inclusione sociale, sradicare la discriminazione, le disuguaglianze, la marginatura, le violazioni dei diritti umani e le trasgressioni allo Stato di Diritto.

Cuba continuerà a lavorare arduamente nel seno della CELAC e, in questione, come membro del quartetto durante il presente anno, per dare continuità al processo di consolidamento della nostra Comunità.

A tutte ed a tutti, un’altra volta, molte grazie per la vostra presenza e contribuzione ai lavori della CELAC nel 2013 ed a questo Vertice.

Ora, ho l’onore di procedere alla consegna della Presidenza Pro tempore della CELAC all’Eccellente Sig.ra. Laura Chinchilla, Presidentessa del Costa Rica, alla quale auguriamo i più grandi successi in questo impegno.

Sig.ra Presidentessa, ho il piacere di darle la parola.”

traduzione di Ida Garberi

foto: Ismael Francisco

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*