Notizie »

Migliaia di palestinesi commemorano anniversario della morte di Arafat

L’11 novembre 2004, con 75 anni di età, il leader palestinese Yaser Arafat moriva in un ospedale francese, dopo soffrire una malattia che non è mai stata chiaramente definita. Questa giornata triste per Palestina è stata commemorata questo lunedì in distinte città, dove migliaia di persone sono uscite sulle strade trasportando ritratti del leader palestinese ed ondeggiando l’insegna di Palestina.

A Yenin, a Ramallah ed altre città in Cisgiordania si sono realizzate manifestazioni molto emotive. Sulla sua tomba, nel centro di Ramallah, è stata depositata una corona in suo onore, benché l’atto principale si sia realizzato a Nablus, dove hanno assistito migliaia di studenti e dirigenti politici delle fazioni palestinesi più importanti. In questo incontro, funzionari hanno ricordato i risultati di Arafat, che hanno chiamato “leader della rivoluzione” contro l’occupazione israeliana.

Questo succede dopo che un’investigazione realizzata da scienziati svizzeri ha assicurato che i resti di Arafat contenevano insolitamente quantità alte di polonio 2010, fatto che ha portato al sospetto che il leader palestinese sarebbe stato avvelenato. Un’altra investigazione russa, invece, ha scartato questa possibilità. Tuttavia, lo stato dei campioni rende impossibile una risposta categorica su questo punto.

preso da DW-TV

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*