Notizie »

Denunciano il Dipartimento di Stato per occultare informazioni nel caso dei Cinque

Il giornale nordamericano Liberation ha denunciato il Dipartimento di Stato, per proibire l’accesso ad informazioni necessarie per abbordare il caso dei Cinque Eroi cubani, condannati ed imprigionati negli Stati Uniti per combattere il terrorismo, ha informato l’avvocato Mara Verheyden-Hilliard.

La giurista, direttrice esecutiva del Fondo per l’Associazione della Giustizia Civile, ha spiegato in una conferenza stampa che il ricorso legale si basa nella difesa del diritto all’informazione e ricerca dati rilevanti su come il Governo ha pagato vari reporter di Miami per creare un clima ostile contro questi uomini.

Tra 1998 e 2001, la popolazione di questa città dello stato della Florida ha ricevuto attraverso la stampa scritta, la radio e nella televisione, un flusso di propaganda avversa per persuadere la giuria ed interferire nel processo legale di Gerardo Hernandez, Ramon Labañino, Fernando Gonzalez, Antonio Guerrero e Renè Gonzalez.

Si sono rifiutati di consegnare i documenti anteriori a novembre del 1999 con l’argomento che fino a quella data Radio e Televisione Martì appartenevano all’Agenzia di Informazione degli Stati Uniti”, ha detto Verheyden-Hilliard, precisando che non hanno neanche autorizzato i registri di altre date.

L’avvocato ha offerto la conferenza stampa come parte di una giornata mondiale di solidarietà con I Cinque che si è svolta a Washington del 30 maggio al 5 giugno passato.

da Prensa Latina

tradotto da Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*