Notizie »

La Russia denuncia la CNN per mentire sulla Siria

Serguei Lavrov

Serguei Lavrov

Il cancelliere della Russia, Serguei Lavrov, ha condannato oggi i tentativi della catena televisiva statunitense CNN, di vincolare le forze di sicurezza della Siria con l’attacco terrorista perpetrato martedì nell’Università di Aleppo.

“Ho visto nella CNN un’informazione che diceva che l’attentato terrorista è stato perpetrato dalle forze governative. Non si può immaginare un’infamia più grande”, ha detto Lavrov.

Le esplosioni nell’Università di Aleppo, seconda città del paese, hanno causato 82 morti e più di un centinaio di feriti.

“Non capisco come un atto terrorista può essere motivo di discrepanze”, ha affermato il cancelliere, dopo aver confermato il compromesso della Russia per un’uscita negoziata al conflitto, ha riportato EFE.

L’attacco contro la casa di studi ha coinciso col primo giorno degli esami degli universitari. Inoltre, hanno distrutto delle installazioni della residenza universitaria, “assegnata dal governo per ospitare i rifugiati che sono stati il bersaglio durante gli ultimi mesi di bombardamenti dei gruppi terroristi che hanno attaccato la città di Aleppo”, ha riferito un comunicato di Damasco emesso dopo l’attentato.

“Per noi il fatto più importante è mettere fine alla violenza. Io mi concentrerei sugli sforzi in questa direzione. Tutto il resto può aspettare”, ha aggiunto Lavrov.

Da quando è incominciata la scalata di violenza contro il paese per abbattere al governo di Bashar Al-Assad in Siria sono state attaccate 2.362 scuole.

preso da Patria Grande

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*