Notizie »

Elezioni venezuelane sono una lezione di democrazia, dice UNASUR

Il Venezuela ha dato una lezione straordinaria di democrazia al mondo con l’efficienza nei comizi presidenziali di questa domenica, ha affermato il capo della Missione di accompagnamento elettorale dell’Unione delle Nazioni Sud-Americane (UNASUR), Carlos Alvarez.

La trasparenza delle elezioni, nelle quali è risultato eletto nuovamente il presidente, Hugo Chavez, ha sconvolto i male intenzionati che mettevano essenzialmente in dubbio il processo elettorale venezuelano, per interessi politici, e la democrazia nella nazione sud-americana, ha affermato.

Questa è una lezione straordinaria per la comunità internazionale che permette fortificare la democrazia latinoamericana, ha risaltato l’ex vicepresidente argentino realizzando un bilancio della gestione della missione.

L’attuale segretario generale dell’Associazione Latinoamericana di Integrazione, ha messo in luce che in paesi dove il suffragio è obbligatorio, l’assistenza alle urne oscilla tra il 70 ed il 75%; mentre in Venezuela -che è facoltativo – è stato dell’ 81%.

“Questa è legittimità, la forza del sistema elettorale venezuelano”, ha osservato.

La Missione, ha detto, ha corroborato tre questioni essenziali: che eravamo davanti ad un sistema elettorale altamente fidato, di eccellenza tecnologica; il riconoscimento dei risultati dei comizi da parte delle parti contendenti, e lo spiegamento dei rappresentanti dell’UNASUR per tutto il paese.

Alvarez ha annunciato che partirà dal Venezuela dopo consegnare la relazione, il prossimo mercoledì, con la soddisfazione del dovere compiuto e l’allegria di essere stato testimone e protagonista di questa festa elettorale democratica e di questo momento che ha catalogato come storico, per l’impatto nazionale ed internazionale.

La prima missione dell’UNASUR, dopo aver creato il Consiglio Elettorale dell’organismo regionale, ha partecipato nei comizi venezuelani con 40 rappresentanti dei paesi membri, possessori di vasta esperienza in questo tema.

Questo accompagnamento è stato incorniciato nell’accordo firmato il passato 22 agosto tra l’UNASUR ed il Consiglio Nazionale Elettorale venezuelano, in base ai principi di imparzialità, obiettività, indipendenza, legalità, trasparenza e non ingerenza.

Alvarez ha risaltato il lavoro dei membri della missione, i cui risultati permetteranno di accumulare esperienze per fortificare la democrazia in America Latina.

Inoltre, ha ringraziato per la collaborazione dei distinti settori politici, economici, sociali, culturali, mediatici e religiosi venezuelani col lavoro della Missione.

con informazioni di Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*