Notizie »

Polizia statunitense uccide giovane che ha superato il veicolo della polizia

Auto della polizia a New York

Auto della polizia a New York

Un mal sorpasso è costato la vita ad un newyorchese che ha ricevuto una pallottola di un poliziotto, dopo che questo aveva fermato la sua automobile.

L’incidente è accaduto venerdì quando Noel Polanco, di 22 anni, e due dei suoi amici andavano in automobile verso casa. Noel, che stava al volante, ha superato un’automobile senza scritte speciali, che è risultata essere un veicolo della polizia.

Dopo, come segnalano i suoi amici, l’automobile li ha raggiunti e hanno visto i poliziotti che facevano gesti offensivi e gridando insulti verso di loro. Gli ufficiali, con le armi sfoderate, hanno ordinato che fermassero l’automobile ed alzassero le mani.

Nonostante, sempre secondo la versione dei passeggeri dell’automobile di Polanco, subito si è sentito uno sparo, prima che l’autista avesse tempo di togliere le mani dal volante.

L’ufficiale che ha sparato a Polanco attraverso lo sportello aperto è stato riconosciuto come Hassan Hamdy, di 39 anni.

Secondo la versione della poliza, Hamdy ha sparato al giovane dopo che questi estendesse una mano sotto il sedile: mentre gli amici di Polanco affermano che le sue mani stavano sul volante.

Il portavoce del dipartimento, al quale appartiene Hamdy, Paul J. Browne, ha detto al quotidiano ‘The New York Times ‘ che l’informazione della quale dispone indica che si sono prodotti certi movimenti dentro il veicolo di Polanco che potevano avere provocato dei sospetti che l’autista fosse armato. “Cerchiamo un’arma, ma non troviamo niente. L’unica cosa che abbiamo trovato è stato un trapano”, ha segnalato.

I parenti del giovane assassinato chiedono giustizia.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*