Notizie »

Il solito: gli USA preparano “un’amministrazione civile” per la Siria

Gli Stati Uniti non solo addestrano gli “attivisti dei diritti umani” siriani, ma anche allenano nuove autorità per lavorare in regioni conquistate dall’opposizione, informò la portavoce del Dipartimento di Stato, Victoria Nuland.

“Abbiamo appena sviluppato un programma di allenamento per funzionari di amministrazioni civili che lavorano nelle regioni della Siria che sono stati liberate del regime”, ha detto Nuland e precisò che si tratta di studi di temi necessari per “l’amministrazione civile”, durante il ristabilimento della vita normale nelle città.

La portavoce della Casa Bianca aveva confermato che stavano “insegnando ai mezzi di comunicazione a resistere le ingannevoli tecnologie governative, a trattare i temi di diritto, di legge e responsabilità ed a lavorare con i delitti commessi durante il conflitto”. Ugualmente si è ammesso che esistono programmi speciali per “gli studenti attivisti che esortano a sostenere proteste pacifiche nelle università.”

Un altro tipo di aiuto sono somministrazioni pubbliche di armi da parte degli USA e di altri Stati della NATO, come per esempio Francia. Secondo le autorità statunitensi, si tratta della somministrazione dei chiamati “mezzi non letali” (a giudizio dei diplomatici degli USA e della Francia le squadre di comunicazione non sono materiali bellici). D’altra parte, il quotidiano The Mirror, riportando fonti anonime, informò che la CIA somministrò all’ELS 14 sistemi portatili terra-aria Stinger.

“Abbiamo molte difficoltà. La prima è l’ingerenza esterna nei nostri temi, che ostacola la soluzione del problema da parte degli stessi siriani”, ha detto il vice primo ministro siriano, Qadri Jamil, durante la sua intervista col cancelliere russo, Serguei Lavrov, la settimana scorsa.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*