Notizie »

Avanzano attraverso gli USA gli aiuti canadesi per Cuba

Un carico umanitario proveniente dal Canada per Cuba avanza oggi in territorio statunitense, dopo essere stato bloccato arbitrariamente per due giorni dalle autorità di Washington.

Gli attivisti superarono le intimidazioni della dogana nordamericana sul pagamento di una garanzia per autorizzare il passaggio del lotto, che arriverà al paese caraibico come parte della XXIII Carovana dei Pastori per la Pace.

Funzionari della dogana fermarono il camion da domenica scorsa alla frontiera di White Rock-Blaine, nella costa del nordovest degli Stati Uniti, e dopo più di quattro ore gli negarono l’accesso senza prima compiere le loro esigenze.

Ma il gruppo partecipante alla carovana accampò di fronte alla frontiera in segno di protesta fino a che hanno ricevuto ieri il permesso incondizionato per passare il convoglio, consistente in sedie a rotelle, materiali educativi e strumenti sportivi donati da varie città e comunità della provincia della Columbia Britannica, del Canada.

Ci siamo rifiutati di pagare una garanzia perché trasportiamo aiuti umanitari e non beni commerciali. È una questione di principio, dichiarò Janine Solanki, organizzatrice dell’iniziativa, al quotidiano canadese The Province.

con informazioni di Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*