Notizie »

Cari fratelli argentini

I Cinque cubani incarcerati dal 1998 negli Stati Uniti hanno riconosciuto la permanente solidarietà ed appoggio ricevuti dal popolo argentino, in un messaggio fatto conoscere da Olga Salanueva, moglie di Renè Gonzalez, in un incontro a Buenos Aires, nella sede dell’ambasciata cubana.

Di seguito riportiamo il testo integro del messaggio, scritto da Renè, a nome di tutti i Cinque cubani

Maggio 2012

Cari fratelli argentini:

È un privilegio avere questa opportunità di esprimerle la nostra più sincera gratitudine per tutte le dimostrazioni di appoggio ricevute da questa terra. Le forme in cui la solidarietà è arrivata dalla patria di San Martin ed il Che fino alle nostre celle è frutto di un’immaginazione, disposizione, compromesso, innovazione e sensibilità che solo un profondo affetto può essere capace di generare.
Per ognuno di noi Cinque l’appoggio arrivato da questa terra ha continuato a tessere alcuni lacci col vostro paese che ci gemellano, scoprendo nuovamente alcuni affetti che prima aveva già seminato abbondantemente la storia. Un giorno troveremo la forma di ringraziare per tanto affetto, quando sarà fatta giustizia, ed i nostri amici dell’Argentina riceveranno allora personalmente le espressioni di sincera gratitudine che oggi solo possiamo inviare con mezzi come questo.
Non possiamo in questo messaggio esprimere la nostra gratitudine ad individualità diverse. Sono state tante che alla fine finiremmo per essere ingiusti con qualcuno. Solo possiamo reiterare che ognuna delle vostre manifestazioni d’affetto è arrivata a noi in maniera speciale, ed è stata tanto speciale che l’apprezziamo proprio per questo, e che ognuno dei Cinque ha nei suoi cuori un angolo pieno di gratitudine.
A tutti voi, che siete già parte speciale nei nostri affetti, vada un forte abbraccio dei Cinque.
Hasta la Victoria Siempre.

Gerardo Hernandez Nordelo
Ramon Labañino Salazar
Antonio Guerrero Rodriguez
Fernando Gonzalez Llort
Renè Gonzalez Sehwerert

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*