Notizie »

Correa ha annunciato che non sa se parteciperà al Vertice delle Americhe

Il presidente dell’Ecuador, Rafael Correa, ha annunciato che non sa se parteciperà al Vertice delle Americhe che si terrà in Colombia il 14 ed il 15 aprile, in segno di protesta contro il boicottaggio degli Stati Uniti che impediscono la partecipazione di Cuba.

“Personalmente non sono disposto a partecipare a questi vertici, nei quali non sono discussi i problemi dei popoli latinoamericani”, ha affermato il presidente ecuadoriano in una conferenza stampa ad Ankara, dove si trova in visita ufficiale.

Correa ha spiegato che il “boicottaggio degli Stati Uniti alla partecipazione di Cuba” è il motivo per cui forse non parteciperà alla riunione di Cartagena (Colombia).

“Nella nostra regione ci sono problemi davvero importanti che però non sono mai discussi in questi vertici. Ad esempio, del bloqueo che gli Stati Uniti impongono a Cuba non se n’è mai discusso. Né si discute dell’occupazione britannica delle isole Malvine” ha detto il presidente ecuadoriano.
“Abbiamo organizzato un summit per i paesi latinoamericani, escludendo un paese dell’America Latina: la partecipazione di Cuba è preclusa dal boicottaggio degli Stati Uniti”, ha ribadito Correa.

“Sono sincero, mi piacciono gli Stati Uniti, ho anche studiato lì, ma non posso accettare che un paese escluda un altro. Sono inorridito ma non voglio che i miei amici statunitensi si offendano se dico che il popolo latinoamericano non è d’accordo con l’organizzazione di queste tipologie di incontri. In questi incontri si fanno dichiarazioni di ogni genere sulla democrazia, ma non si parla mai della vera democrazia; sono solo parole che non diventano mai dei fatti”, ha aggiunto Correa

preso da www.cubadebate.cu

traduzione Vincenzo Basile

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*