Notizie »

“Sto camminando”, dice Chavez da Cuba

Il presidente della Repubblica Hugo Chavez, realizzò un contatto telefonico col ministro di Energia e Petrolio Rafael Ramirez, per manifestare la sua soddisfazione per i risultati della Gran Missione Abitazione Venezuela ed informare sul suo recupero.
Ugualmente, il Capo di Stato assicurò sentirsi bene, al momento che affermò che “mi sto rimettendo.”

“Sono molto felice ed entusiasta di come avanza la Grande Missione Abitazione Venezuela”, emerse il Presidente.

In riferimento al suo recupero, il Presidente segnalò che “da ieri sto camminando, mi hanno dato una dieta molto buona e faccio molte camminate. Mi preparo per la camminata di mezzogiorno. Ho conversato con Elias Jaua, con Jorge Arreaza, designando alcuni direttive, ho visto con felicità come hanno consegnato le risorse della Missione Amore Maggiore”, ha detto in un primo contatto telefonico da Cuba dopo essere stato operato.

Ugualmente, ringraziò alle persone che si trovano pendenti del suo miglioramento fisico ed ha chiesto di pregare “a Dio, a La Cinese, a Josè Gregorio Hernandez, agli spiriti della Savana e del Lago che ci diano vita e salute.”

Terminando, ha salutato il popolo venezuelano, che ringraziò perché  si preoccupava per la sua salute, “molte grazie a tutti, (…) chiediamo a Dio, agli spiriti della savana e del lago di Maracaibo affinché mi diano vita e salute, e così continueremo a costruire la patria buona.”

Enfatizzò anche che il suo gruppo medico non l’abbandona.

Questa è la prima volta che Chavez realizza un’apparizione per questa via dopo essere stato intervenuto chirurgicamente per la ricomparsa di una lesione nella zona pelvica, dove l’anno scorso gli fu estirpato un tumore cancerogeno.

Più presto aveva scritto nel suo account @chavenzcandanga: “Buon giorno, mondo buono! Sono molto felice vedendo nel nostro canale televisivo VTV come avanza la Gran Missione Abitazione Venezuela! Che begli edifici!”, in riferimento all’urbanistica che ispezionò questo giovedì il Vicepresidente della Repubblica, Elias Jaua, nel municipio Sucre dello stato Miranda.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*