Notizie »

The New York Times raccomanda Cuba tra i dieci destini turistici da visitare nel 2012

Il Malecon de L'Avana

Il Malecon de L'Avana

Il quotidiano The New York Times pubblicò una lista dei 45 destini del mondo come i luoghi che raccomandano da visitare nel 2012, e nel sito numero 10 ubicano L’Avana, a Cuba.

D’accordo col quotidiano che stima in questione le offerte culturali ed i servizi al turista, “la capitale cubana è, un’altra volta, alla portata degli statunitensi”, ed assicura che “l’unica cosa che separa gli statunitensi dalle strade della sensuale L’Avana è lo Stretto della Florida, perché l’amministrazione Obama ha ampliato il tipo di viaggi permessi. Una lista crescente delle organizzazioni contano con licenze per poter effettuare i viaggi a Cuba, includendo spedizioni del National Geographic, Austin-Lehman ed il Centro degli Studi Cubani. Ci sono anche più voli da più città degli Stati Uniti: Fort Lauderdale e Tampa si unirono recentemente a New York, Miami e Los Angeles nella lista, e Chicago si sommerà questo anno.”

Conclude che “le gite turistiche includono riunioni con storiografi dell’arte, agricoltori organici ed altri. Convenientemente, nuovi ristoranti e caffetterie, alcuni in magnifiche case coloniali, sono risorti nell’ultimo anno… anche L’Avana si prepara per la sua 11° Biennale, dall’11 maggio all’11 giugno, che attrarrà a oltre 100 artisti cubani ed internazionali”.

I giornalisti specializzati della pubblicazione scelsero in totali 45 destini turistici emergenti del 2012. I dieci primi sono:

- Panama
- Helsinki, Finlandia
- Myanmar
- Londra
- Oakland, California
- Tokyo
- Tanzania
- Patagonia cilena
- Lhasa, Tibet
- L’Avana, Cuba

Il resto della lista si completa con: Mosca, Glasgow, Puebla (Messico), San Diego (California), Baia di Halong (Vietnam), Firenze (Italia), Isola di San Vicente (Caraibi), Moganshan (Cina), Birgmingham (Regno Unito), lo Spazio (sì, benché sembri impossibile), Kerala (India), Paraty (Brasile), Koh Rong (Cambogia), Vienna (Austria), Chattanooga (Tennessee), Dakhla (Marocco), Isole Maldive, Malacca (Malesia), El Algave (Portogallo), Tahoe (California), Galles, l’Antartide, Uganda, Ucraina, Samanà (Repubblica Dominicana), Dubrovnik (Croazia), Chiloé (Cile), Giordania, Crans-Montana (Svizzera), Montpellier (Francia), Nosara (Costa Rica), Corea del Sud, Lodz (Polonia), Dalarna (Svezia) e Portovenere (Italia).

 

preso da www.cubadebate.cu

 

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*