Notizie »

Presidente dell’Iran è arrivato a Cuba facendo una “V” della vittoria

Mahmud Ahmadinejad

Mahmud Ahmadinejad

Il presidente dell’Iran, Mahmud Ahmadinejad, arrivò questo mercoledì a Cuba, terzo scalo del suo viaggio latinoamericano, facendo una “V” della vittoria con le dita, in mezzo ad una crescente pressione dell’Occidente per il suo programma atomico, aggravata dall’assassinio di uno scienziato nucleare iraniano.

L’aeroplano di Ahmadinejad atterrò nell’aeroporto internazionale Josè Martì della capitale cubana verso mezzogiorno (17H00 GMT), comprovarono giornalisti dell’AFP.

Il mandatario iraniano è stato ricevuto nell’aeroporto dal vicepresidente cubano Esteban Lazo, che salutò con un abbraccio, ed ha fatto varie volte una “V” della vittoria con le dita.

Scendendo dall’aeroplano, è stato salutato da due bambine vestite con costumi tipici iraniani, che gli hanno regalato dei fiori.

Ahmadinejad si riunirà col presidente Raul Castro e detterà una conferenza nell’Università de L’Avana, secondo il programma ufficiale.

La tensione tra Iran ed Occidente è aumentata ancora di più questo mercoledì dopo l’assassinio dello scienziato nucleare iraniano Mostafa Ahmadi Roshan, dovuto all’esplosione di una bomba magnetica posizionata nella sua automobile all’est di Teheran. L’attentato è stato attribuito dal governo iraniano agli Stati Uniti ed ad Israele.

La Casa Bianca negò qualunque coinvolgimento nel fatto.

Negli scavi previ di questo viaggio in quattro paesi latinoamericani, Ahmadinejad si riunì col mandatario venezuelano Hugo Chavez a Caracas e con il nicaraguense Daniel Ortega a Managua.

Ahmadinejad viaggerà giovedì in mattinata verso l’Ecuador, ultima tappa del suo viaggio.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*