Notizie »

Gli USA avvicinano le loro navi da guerra all’Iran ed armano i loro alleati

Due navi da guerra statunitensi attraversarono lo stretto di Ormuz, a dispetto delle minacce dell’Iran di chiudere la strategica rotta di petrolio. L’intromissione delle imbarcazioni degli USA. si realizzò in mezzo agli esercizi militari iraniani che si effettuano con un ampio spiegamento di armamento ed effettivi.

“La portaerei John C. Stennis e la crociera di missili guidata Mobile Bay portarono a termine un transito previsto, di routine, attraverso lo stretto di Ormuz”, confermò la portavoce della Forza Navale nordamericana, il tenente Rebecca Rebarich.

Lo stretto di Ormuz, un angusto braccio di acqua che separa il Mare di Oman ed il Golfo di Aden e per dove passa il 40% del traffico di petrolio mondiale, si è trasformato nel centro dell’attenzione internazionale dopo che l’Iran ha avvertito questa settimana che è disposto a chiudere il passo nella zona se i paesi occidentali impongono un sequestro al petrolio iraniano. Gli USA da parte loro hanno minacciato di usare la loro Quinta Flotta per ostacolarlo.

Il 29 dicembre l’Iran annunciò l’entrata di una portaerei proveniente dagli USA in una zona di manovre navali iraniane, vicino allo stretto.

In mezzo alla crescente tensione con l’Iran, il governo degli Stati Uniti firmò un contratto per 29,400 milioni di dollari con l’Arabia Saudita per la vendita di aeroplani da combattimento F-15SA. In questa maniera, la Casa Bianca cerca di solidificare la forza militare del suo importante alleato in Medio Oriente per resistere alla Repubblica islamica.

L’accordo include la produzione di 84 nuove aeronavi della compagnia Boeing e la modernizzazione di 70 aeroplani esistenti, come l’apporto di approvvigionamenti, scorte, mantenimento, logistica ed istruzione.

Il commercio fa parte di un contratto di armi approvato un anno fa per 60,000 milioni di dollari per 10 anni con l’Arabia Saudita che include elicotteri, missili, bombe e sistemi di propulsione, oltre ad un sistema di radar e caschi per la visione notturna.

Uno dei paesi meglio armati del Golfo Persico, Arabia Saudita, è attualmente una degli alleati più importanti degli USA in Medio Oriente e come il paese nordamericano, mantiene relazioni non buone con l’Iran.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*