Notizie »

Solo uniti avremo Patria, afferma Chavez a Montevideo

Il presidente del Venezuela, Hugo Chavez, assicurò oggi in questa capitale che solo uniti avremo Patria, concetto ancora più sincero in questo mondo di oggi, e sottolineò: o la Patria è una e grande o non sarebbe Patria.

Chavez formulò questa dichiarazione ai giornalisti al suo arrivo all’hotel Victoria Plaza, dove sarà alloggiato per partecipare al XLII Vertice dei capi di Stato del Mercosur, nel quale Venezuela è in fase di adesione.

Precisamente, sull’entrata di Caracas all’entità, il mandatario ricordò che il Venezuela è del Mercosur, siamo entrati come membro associato ed ora stiamo tentando di entrare come membro pieno, la stessa cosa sta facendo ora l’Ecuador.

Questo è positivo per tutti perché è un segno tangibile dell’integrazione, dell’unione economica sociale, geopolitica del Sud America, come un grande blocco, ha affermato.

“Manca l’approvazione del Paraguay. Però non è oggetto nell’agenda di oggi, è sistemato sul tavolo, già me lo hanno detto Josè Mujica, presidente dell’Uruguay e Cristina Fernandez, mandataria dell’Argentina nel Vertice della fondazione della CELAC”, ampliò.

Secondo il dignitario, i governi dovranno prendere nota del tema e questo, ha sottolineato, richiede il suo tempo di valutazione, non è per deciderlo oggi stesso.

Ha osservato che la delegazione venezuelana viene al conclave con tutta la volontà di continuare ad apportare un modesto sforzo all’integrazione sud-americana ed ha affermato: Noi ci giochiamo la vita nell’integrazione sud-americana.

Circa il suo stato di salute ha detto: Mi sento bene, sono passato per situazioni molto difficili ma ora sono già pienamente recuperato, non solo dal cancro e da due operazioni molto complicate che ho subito, bensì dopo la chemioterapia.

Fortunatamente ho resistito a tutto ciò, negli esami che mi hanno fatto fino a poche settimane fa non ci sono vestigia di presenza maligna nelle cellule del mio corpo cosicché sono pronto e ho assunto di nuovo l’avanguardia di fronte alla Rivoluzione Bolivariana, assicurò.

con informazioni di Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*