Notizie »

Mosca, “insoddisfatta” dalle risposte offerte da Londra sul caso Skripal

skripalMosca non è soddisfatta con le risposte di Londra alle domande della parte russa sul caso di avvelenamento dell’ex agente doppio di intelligenza Serguéi Skripal e di sua figlia Yulia, afferma la missione permanente della Russia presso l’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPAC). I rappresentanti russi hanno dettagliato che hanno ricevuto le risposte del Regno Unito la notte di questo lunedì 23.

“I materiali ricevuti dal lato britannico non ci soddisfanno. Certamente, avremo bisogno di tempo per un’analisi più dettagliata. La prima impressione è stata che i britannici non hanno risposto alle domande più importanti che abbiamo fatto”, hanno segnalato a RIA Novosti i rappresentanti della Russia nell’OPAC.

Da parte sua, il viceministro russo degli Esteri, Serguéi Riabkov, ha dichiarato che Mosca è “delusa” dalle risposte offerte da Londra sulle richieste di informazioni sul caso.

“Fino ad ora, sfortunatamente, non c’è stato un dialogo sostanziale. In risposta alle nostre domande legittime, sostanziali e ragionevoli, ai nostri segnali che vediamo molte incoerenze, o quanto meno, incoerenze logiche dalla posizione britannica, in risposta a tutto questo otteniamo un insieme di accuse vuote ed infondate”, ha criticato Riabkov.

Mosca ha inviato un sollecito con domande sul caso Skripal a Londra il 13 aprile scorso ed ha insistito che avrebbe dovuto ricevere al più tardi una risposta urgente il giorno 17. Regno Unito, rimettendosi alla Convenzione sulla Proibizione delle Armi Chimiche, ha risposto in un termine di dieci giorni.

Il 18 aprile, l’ambasciatore russo presso le Nazioni Unite, Vasili Nebenzia, ha affermato che Regno Unito si nega ad ogni cooperazione con Russia nell’investigazione del caso dell’avvelenamento dell’ex doppio agente russo. Ha sottolineato che Russia ha formulato 47 domande sul caso, ma la parte britannica ha risposto parzialmente solo a due.

Con informazione di RT

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*