Notizie »

Avanza ripristino elettrico a Cuba

servicios-electrico-plaza-fIl processo di ripristino del servizio elettrico avanza in tutto il paese, assicurò a Cubadebate Jorge Armando Cepero Hernandez, direttore di distribuzione dell’Unione Elettrica. Secondo il dirigente, attualmente già è interconnesso tutto il Sistema Elettro-energetico Nazionale e si incorporarono le principali unità generatrici, eccetto la Guiteras per il grado dei danni causati da Irma.

“I principali generatori del paese stanno funzionando e sono interconnessi al Sistema Elettrico Nazionale (SEN), benché non si incorpori Guiteras per i grandi danni che ha sofferto. Siamo riusciti nel pomeriggio di ieri ad allacciare il sistema attraverso la rete di 110 mila volt ed oggi rimane ristabilito attraverso la rete di 220 mila volt”, informò.

Il dirigente spiegò che rimane in attesa allacciare la linea Guiteras-Santa Clara col quale rimarrebbe restituita completamente la rete di trasmissione nazionale.

“Il paese ha un 70% di recupero, ed è per ciò che ha cominciato il trasferimento degli operai delle province che hanno già il servizio in buone condizioni come Pinar del Rio, Santiago di Cuba e Granma”, segnalò Cepero Hernandez.

Nel caso della capitale alle tre del pomeriggio di oggi si trova ad un 77% di recupero delle linee di distribuzione principale, cifra che deve aumentare nelle prossime ore.

“Tutte le reti principali di distribuzione sono ristabilite, come le sottostazioni che le alimentano; rimangono solo casi gravi e soprattutto di assicurare la generazione che appoggi il consumo che si genererà. Esistono anche difficoltà in alcune reti secondarie”, delimitò.

Cepero Hernandez ha messo in chiaro che le province centrali, soprattutto nella loro porzione nord risultarono molto danneggiate dopo il passaggio dell’uragano. Nel caso di Nuevitas, Esmeralda, Puerto Padre, Bolivia, Chambas, Yaguajay e Caibarien si lavora intensamente per offrire al più presto possibile il servizio.

L’uragano Irma colpì 2300 circuiti di distribuzione primaria dei quali rimangono in attesa di essere aggiustati ancora 644.

Stato di ripristino

Pinar del Rio 99%
Artemisa 94%
L’Avana 77%
Mayabeque 82%
Matanzas 34%
Villa Clara 30%
Cienfuegos 72 percento

Sancti Spiritus 47%
Ciego de Avila 20%
Camagüey 73%
Las Tunas 74%
Holguin 92%
Granma 100%
Santiago de Cuba 99,9%
Guantanamo 99,4%

di Oscar Figueredo Reinaldo

da Cubadebate

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*