Notizie »

Intensificano evacuazione delle famiglie cubane davanti alla vicinanza di Irma

cono-trayectoria-irma-3pm-580x330Con la premessa di evitare perdite umane si intensifica oggi a Ciego de Avila l’evacuazione delle famiglie davanti alla prossimità del pericoloso uragano Irma nei Cayo del nord di questa provincia centrale cubana.

Più di 37 mila abitanti delle zone più propense ad inondazioni ed ad penetrazioni del mare si sono trasferiti in abitazioni più confortevoli della comunità od ai 120 centri di evacuazione condizionati per l’occasione.

I municipi dello zona nord di Ciego de Avila ed il villaggio di Jucaro nella parte meridionale sono i più vulnerabili ai danni del poderoso uragano, che si ubica già a circa 300 chilometri all’est di Cayo Coco.

Moron, Bolivia e Chambas, e di questo ultimo il villaggio di Punta Alegre con case precarie ubicate molto vicino alla riva del mare saranno i territori di maggiore rischio davanti alla minaccia del potente fenomeno meteorologico.

Sono anche stati protetti in luoghi sicuri i più di 600 giovani stranieri che studiano nelle università del capoluogo di provincia al fine di protegger le loro vite.

Oltre al piano di evacuazione, la provincia di Ciego de Avila ha adottato altre misure come il raccolto di circa 13 mila tonnellate di zucchero, la pulitura dei sistemi di irrigazione nell’agricoltura e la protezione dei pannelli solari.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*