Notizie »

Venezuela, 200 milioni in contati nell’auto di esponente dell’opposizione. La spiegazione è incredibile

Lilian Tintori ed i suoi soldi

Lilian Tintori ed i suoi soldi

Ha fatto scalpore il ritrovamento in un’automobile di proprietà di Lilian Tintori, moglie dell’oppositore golpista Leopoldo Lopez, di una cassa contenente oltre 200 milioni di bolivares. Incredibile la spiegazione fornita: il denaro sarebbe servito per coprire spese ingenti della nonna di Tintori, anziana e malata.

Cosa si può acquistare con tale cifra in Venezuela?

A questo punto, Russia Today, ha provato a fare qualche calcolo per capire cosa è possibile acquistare in Venezuela con tale ingente cifra. Calcolando cosa può essere acquistato in Venezuela con 200 milioni di bolivares cambiati al mercato nero con dollari paralleli, i risultati potrebbero risultare per molti sorprendenti.

Con questa cifra può essere acquistato un piccolo appartamento ad Altamira, zona lussuosa della città ed epicentro delle proteste violente contro il governo di Nicolás Maduro. La stessa zona dove si trova agli arresti domiciliari proprio Leopoldo Lopez, l’oppositore golpista marito di Lilian Tintori.
200 milioni di bolivares, ossia 12 mila dollari al cambio parallelo, è la cifra richiesta per un lussuoso SUV blindato.

La stessa cifra potrebbe essere utilizzata per far pranzare 13.333 persone, riparare 36 semafori oppure pagare la retta universitaria di 100 giovani nelle università più costose del paese.

54 anni di fila per ritirare una simile cifra

C’è un’altra stranezza in questa vicenda. Il governo rivoluzionario ha implementato misure per controllare la circolazione della moneta, visto che le banconote vengono ritirate da organizzazioni criminali per essere venduti illegalmente al confine con la Colombia, al fine di destabilizzare l’economia venezuelana.

Quindi, presso le banche possono essere effettuati prelievi di massimo 30 mila bolivares. Per cui, per ottenere 200 milioni sarebbe necessario recarsi tutti i giorni per 18 anni in banca al fine di ritirare tale somma.

preso da L’Antidiplomatico

 

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*