Notizie »

Messico: assassinano corrispondente de La Jornada a Chihuahua

Miroslava Breach

Miroslava Breach

Giornalisti e rappresentanti di vari settori condannano oggi l’assassinato della corrispondente del quotidiano La Jornada a Chihuahua, Miroslava Breach, uccisa a colpi di arma da fuoco, di fronte a suo figlio da sicari presumibilmente del crimine organizzato.  

“Per invadente, ti seguirà il tuo governatore, l’80” è stato il messaggio scritto lasciato dagli assassini vicino al corpo della comunicatrice, colpita mentre stava per portare a scuola suo figlio.

Reporter e comunicatori di diversi mezzi della città di Chihuahua hanno invaso la tribuna del congresso statale per esigere alle autorità che si faccia chiarezza sull’assassinio di Breach, come quello di Adrian Rodriguez, professionista della stampa locale, accaduto l’anno scorso.

“Mi fa male al cuore pensare che in qualunque momento un compagno, un amico, sia assassinato per dire la verità. Siamo venuti qui non per fare politica, siamo reporter e vogliamo giustizia per i nostri compagni assassinati”, manifestò il reporter Cesar Ibarra facendo uso della parola.

I deputati di diversi partiti si sommarono ai reclami dei giornalisti per esigere che non rimanga impune il crimine di Miroslava, collaboratrice anche di “El Norte de Juarez” che coprì temi sul crimine organizzato ed il narcotraffico a Chihuahua durante la sua carriera.

Il governatore dello stato, Javier Corrales, assicurò che il crimine non rimarrà impune.

Sono tre i giornalisti assassinati in Messico dall’inizio dell’anno.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*