Notizie »

I vaccini di Cuba e Regno Unito o perché fu sepolto il Rapporto McBride

Il rapporto “Molteplici voci, un solo mondo” fu scritto nel 1980, su richiesta dell’UNESCO da una commissione presieduta dal Premio Nobel per la Pace Seán MacBride (2). Questo “Rapporto MacBride” proponeva un nuovo Ordine Mondiale dell’Informazione e della Comunicazione, che ponesse fine al controllo egemonico esercitato da agenzie, media e governi dei paesi più ricchi.

Prendiamo un esempio molto eloquente di questo controllo attraverso una recente notizia.

Cuba fu il primo paese al mondo nel vaccinare contro la meningite B i neonati. Dal 1991 il vaccino antimeningococcico BC (VA-MENGOC-BC), creato presso l’Istituto Finlay dell’Avana, fa parte del Programma di Nazionale di Immunizzazione di Cuba (3).

Tuttavia, 24 anni più tardi, alla fine del 2015, una nota che è stata pubblicata in centinaia di media di tutto il mondo assicurava –con grande clamore- che è il “Regno Unito (il) primo paese (del mondo) che immunizzerà contro la meningite B i neonati” (4) (5). Non un solo riferimento a Cuba, anche se il suo vaccino è stato applicato in 15 paesi (6), ha vinto la Medaglia d’Oro dell’Organizzazione Mondiale delle Proprietà Intellettuale (1989) (7), il suo “profilo di sicurezza” è stato riconosciuto come “eccellente” dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (in un Rapporto del 2008) (8), e secondo la rivista della Organizzazione Panamericana della Salute, osserva un’ altissima efficacia “nei bambini/e da 0 a 5 anni” ( 1999) (9).

Questo è lo schema di controllo dell’informazione che denunciava il Rapporto McBride. Decine di media di tutto il mondo si fanno eco della notizia che ricevono dalle grandi agenzie -tutte situate nei paesi ricchi, in questo caso Reuters, DPA, AFP, AP, Europa Press e EFE, tra le altre (10) (11) (12)-. Inoltre, un grande media del paese in questione (la catena britannica BBC) agisce come un’altra potente agenzia informativa (13) per convertire in notizia internazionale quanto affermato dalla sua fonte originale, che non è altro che il governo di una potenza mondiale. In questo caso, è stato il Ministro della Sanità del Regno Unito, Jeremy Hunt, che assicurava, in una conferenza stampa, di sentirsi “molto orgoglioso” che il suo fosse “il primo paese al mondo ad avere un programma nazionale di immunizzazione contro la meningite B” (14). Da questa affermazione inesatta, si attiverà tutto un meccanismo di diffusione di massa di una notizia non contrastata.

Il vaccino cubano, ora ignorato dalla BBC, fu riconosciuto -tuttavia- nel 1999 dalla stessa catena inglese. In una notizia intitolata “Accordo sul vaccino cubano rompe l’embargo”, riconosceva che era “l’unica del suo genere” e assicurava -testuali parole- che “sarà molto difficile anche per i più acerrimi nemici del leader cubano Fidel Castro vietare la vendita di un vaccino che potrebbe prevenire la morte di bambini negli USA”(15).

Ma ritorniamo al famoso rapporto McBride, che cercava di porre fine al monopolio dell’informazione da parte delle agenzie e dei governi dei paesi del Nord. Sapete cosa gli è successo? Dunque, fu boicottato -proprio- dal governo del Regno Unito -e da quello USA-, per essere contrario -dicevano- alla “libertà di espressione e d’informazione”, tra gli applausi dalle grandi agenzie e mezzi di comunicazione. Entrambi i governi abbandonarono l’UNESCO che, senza fondi, decise di seppellire il “pericoloso” Rapporto McBride (16). Oggi, l’80% delle informazioni internazionali continua a provenire da quattro grandi agenzie situate nei paesi ricchi.

E i vaccini di Cuba … continuano a non essere notizia (17).

Basato sulla ricerca “Colpevole di disonestà?” di Flor de Paz, pubblicato su “Juventud técnica” (Cuba) (1)

José Manzaneda, coordinatore Cubainformación

Traduzione Francesco Monterisi

per vedere il video

(1) http://www.juventudtecnica.cu/contenido/culpables-deshonestidad

(2) http://ciesencia.blogspot.com.es/2013/07/un-solo-mundo-voces-multiples-informe.html

(3) http://www.finlay.sld.cu/cartera/pregunvamengocbc.htm

(4) http://www.lavozdegalicia.es/noticia/sociedad/2015/09/02/reino-unido-primer-pais-inmunizara-contra-meningitis-b-recien-nacidos/0003_201509G2P24992.htm

(5) http://www.abc.es/sociedad/20150621/abci-meningitis-gratis-inglaterra-escocia-201506211659.html

(6) Cuba vacuna antimeningocócica BC: experiencias y contribuciones a los 20 años de aplicación MEDICC Review, 2007, Vol 9 No. 1, pp 16 ̶ 22. Sotolongo, Padrón F. ; Campa, Huergo, C.; Casanueva, Gil, V., Fajardo, Díaz E.M.; Cuevas, Valdespino, I.; González, Gotera N.

(7) Estrategia cubana para el control de las meningitis bacterianas. Ochoa Azze, Rolando F. http://www.finlay.sld.cu/publicaciones/inyestrategias/PREVENCION-EM.pdf

(8) VA-MENGOC-BC®: XXV años de su aplicación masiva. Vaccimonitor, vol.22 no.1 Ciudad de la Habana ene.-abr. 2013.OchoaAzze, Rolando F. http://scielo.sld.cu/scielo.php?pid=S1025-028X2013000100001&script=sci_arttext

(9) http://www.scielosp.org/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S1020-49891999000900007

(10) http://yucatan.com.mx/salud/gran-bretana-vacunara-a-todos-sus-bebes-contra-la-meningitis-b

(11) http://www.elmundo.es/salud/2015/09/01/55e5ce4c22601d8f3c8b457a.html

(12) http://www.eluniverso.com/noticias/2015/03/29/nota/4718791/reino-unido-implanta-vacuna-general-contra-meningitis-b

(13) http://www.bbc.com/news/health-34084999

(14) http://www.lr21.com.uy/mundo/1224569-gran-bretana-primer-pais-vacunar-toda-infancia-contra-meningitis-tipo-b

(15) http://news.bbc.co.uk/2/hi/americas/406780.stm

(16) https://es.wikipedia.org/wiki/Informe_MacBride

(17) http://www.cubainformacion.tv/index.php/lecciones-de-manipulacion/47621-vacunas-de-cuba-y-brasil-salvan-miles-de-vidas-en-africa-pero-los-medios-solo-hablan-de-las-de-bill-gates

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*