Notizie »

Cuba sviluppa 28 biofarmaci per trattare il cancro

Cuba dispone di 28 prodotti registrati o in tappe diverse di ricerca per il trattamento del cancro, che includono vaccini terapeutici, anticorpi monoclonali, interferoni e peptidi.  

Il proposito è che il cancro si trasformi in una malattia cronica controllabile a lungo termine, spiegò il dottore Rolando Perez Rodriguez, del Centro di Immunologia Molecolare, in un seminario internazionale a L’Avana sull’uso e sullo sviluppo di prodotti dell’industria isotopica per la Salute, che organizzò il Centro di Isotopi (Centis).

Perez ha detto che i biofarmaci dovranno avere nei prossimi anni un impatto crescente nell’obiettivo di trasformare il cancro avanzato in un’indisposizione cronica controllabile a lungo termine, con una qualità di vita accettabile.

In generale, ha affermato il dottore, Cuba prepara un pacchetto di progetti per l’introduzione nei prossimi anni di nuovi prodotti di uso medico che sono in distinta fase di prova clinica, evoluzione pre-clinica od in laboratorio, che devono avanzare verso la registrazione e l’uso medico nei prossimi anni.

D’altra parte, il Ministero di Salute Pubblica è impegnato ad introdurre nel paese strumentazioni avanzate di ottenimento di immagini nei servizi di medicina nucleare ed oncologia che propizieranno applicare trattamenti più effettivi contro le neoplasie maligne, utilizzando le caratteristiche biologiche specifiche del tumore da combattere.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*