Notizie »

Sviluppano a L’Avana un flashmob per la Non violenza di Genere

Con motivo della celebrazione il 25 novembre del Giorno Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne e le Bambine, artisti cubani membri della Rete “UNETE” hanno convocato ad una danza di massa, quello che si conosce anche come flashmob o folla lampo.  

Questa iniziativa della cantante Rochy Ameneiro, leader del progetto “Todas contracorriente”, si è realizzato alle sei del pomeriggio nella piazza di 15 e 16, nel Vedado.

L’incontro è stato allietato con musica di X Alfonso e la partecipazione della Compagnia “Paso a Paso”, ed i partecipanti, su suggerimento di Rochy Ameneiro indossavano almeno un capo d’abbigliamento arancione, colore che rappresenta la speranza, l’energia, l’allegria ed il cambiamento.

Dalia Acosta, specialista dell’Ufficio del Coordinatore Residente del Sistema delle Nazioni Unite a Cuba, ha commentato che gli obbiettivi del flashmob sono stati quelli di sensibilizzare a partire da un’azione allegra e partecipativa.

Questa azione cubana per la Non violenza è stata registrata per la produzione di un audiovisivo, e fa parte delle attività per il 70°anniversario delle Nazioni Unite.

La Campagna “UNETE”, convocata da Ban Ki-moon, segretario generale dell’ONU, ha come meta quella di promuovere azioni a beneficio della cultura di pace, per società più giuste ed eque, con uguaglianza di opportunità e possibilità per donne ed uomini.

A partire dal 25 novembre e fino al 10 dicembre, Giorno Internazionale dei diritti umani, il mondo celebra i 16 giorni di attivismo contro la violenza di genere, ed in Cuba si prevedono altre attività a favore di un establishment femminile.

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*