Notizie »

Cuba nel Rapporto della FAO: come un modello ‘fallito’ consegue il più basso tasso di denutrizione della regione dei Caraibi-Centroamerica

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Agricoltura e l’Alimentazione (FAO), ha appena pubblicato il suo ultimo rapporto sulla fame dal titolo “Lo Stato dell’Insicurezza Alimentare nel Mondo 2014″ (1). Le sue statistiche ci servono per confrontare Cuba con i paesi della sua regione naturale -i Caraibi e Centroamerica- dove ottiene, in maniera assoluta, i migliori indicatori (2).

La FAO assegna a Cuba il livello più basso di denutrizione possibile nella sua statistica, che è quello di “meno del 5%” della popolazione. In contrasto il 51,8% della popolazione di Hati soffre di denutrizione, il 14,7% della Repubblica Dominicana, il 14,3% del Guatemala o il 12,1% dell’Honduras.

Paradossalmente, l’immagine che i media internazionali proiettano, quotidianamente, su Cuba è quella di un paese di enormi carenze, in cui i salari -il cui valore nominale tradotto in dollari, ripetono più e più volte- non sarebbe neppure sufficiente per l’alimentazione di base ( 3). Allo stesso tempo, tacciono che a Cuba esiste un forte sussidio dello Stato ai prezzi di di una parte del paniere alimentare (4). Questi media neppure confrontano la situazione di Cuba con quella dei paesi vicini, ignorando la preziosa informazione che forniscono rapporti preziose come quello della FAO.

Che la pratica della stampa del chiamato Primo Mondo sia questa è certamente scioccante. Ma che nei principali quotidiani del Centro America leggiamo costanti articoli ed editoriali che condannano l’esperienza socialista di Cuba -o quella del Venezuela- come un “fallimento economico” risulta tragicomico (5) (6). Perché allora: qual è il successo del modello del libero mercato in un paese come il Guatemala, quinto nel mondo nella denutrizione infantile cronica, -secondo l’UNICEF (7)-, e dove sono già morti -tra gennaio e marzo- 11 minori per denutrizione (8)? E dove è il “modello fallito” del Venezuela, che è passato -secondo dati della FAO- dal 14,1% di denutrizione alla sua virtuale eliminazione (9)?

Theodor Frederick, rappresentante della FAO, ha enfatizzato il ruolo dello Stato nella sicurezza alimentare a Cuba (10), concretato in alti sussidi ai prezzi degli alimenti di base, che coprono la metà dei bisogni nutrizionali; nella consegna di alimenti gratuiti o a bassissimo prezzo in centri di salute, d’istruzione e mense operaie; e nella copertura di gruppi sociali vulnerabili, come persone malate, disabili o anziane (11).

Naturalmente, Cuba è lontana dal presentare un quadro idilliaco in questo campo. La bassa produzione agricola nazionale implica alti prezzi per gli alimenti non sovvenzionati e la spesa di 2000 milioni di dollari in importazioni alimentari, l’equivalente delle entrare del paese per turismo o per rimesse (12). Il blocco USA, inoltre, aumenta il prezzo delle importazioni, giacché il cosiddetto “rischio Cuba” rincara, fino al 30%, i costi dei trasporti (13). Per sostituire le importazioni e camminare verso la sovranità alimentare, lo Stato cubano ha già consegnato, in usufrutto gratuito 1,7 milioni di ettari di terreni incolti a famiglie contadine. Ma i risultati sono ancora scarsi (14).

Nonostante ciò, Cuba -con il Venezuela- è tra i 29 paesi al mondo che hanno raggiunto l’obiettivo fissato al Vertice Mondiale sull’Alimentazione del 1996: ridurre la denutrizione alla metà entro il 2015 (15).

Nel mentre, i media internazionali continuano a riprodurre i rapporti sulla “fame a Cuba” sulla base di video (16) e reportage (17) di presunti “giornalisti indipendenti cubani”.

Per cosa, perché esaminare un noioso rapporto della FAO se si può pubblicare le sciocchezze di persone contrattate a Cuba -con i soldi del governo USA(18)- da organizzazioni d’estrema destra di Miami (19)?

di José Manzaneda, coordinatore Cubainformación

Traduzione Francesco Monterisi

per vedere il video

(1) http://www.fao.org/3/a-i4030s.pdf

(2) http://www.fao.org/publications/sofi/2014/es/

(3) http://www.americateve.com/cubanos-el-salario-mas-nivel-mundial-n857296

(4) http://www.cubainformacion.tv/index.php/economia/62788-ireciben-realmente-cubanas-y-cubanos-un-salario-de-25-dolares-al-mes

(5) http://www.prensalibre.com/opinion/oportunidad-en-venezuela

(6) http://www.laprensagrafica.com/2015/06/02/quiere-el-salvador-ser-socialista

(7) http://lahora.gt/unicef-guatemala-ocupa-el-quinto-lugar-de-desnutricion-nivel-mundial/

(8) http://www.prensalibre.com/guatemala/comunitario/mueren-11-nios-por-desnutricion

(9) https://laradiodelsur.com.ve/2015/04/14/fao-reconoce-a-venezuela-como-uno-de-los-paises-del-mundo-con-mayor-reduccion-del-hambre/

(10) http://espanol.cri.cn/782/2015/05/30/1s351201.htm

(11) http://www.radiocubana.cu/index.php/noticias-de-la-radio-cubana/68-noticias-nacionales/8719-cuba-es-modelo-en-ejecucion-de-politicas-para-garantizar-la-seguridad-alimentaria

(12) http://www.elnuevodia.com/noticias/internacionales/nota/crisisalimentariacubanapuedesersolucionadaporeeuu-2015298/

(13) http://www.granma.cu/cuba/2014-10-17/el-bloqueo-no-es-contra-una-marca-es-contra-un-pais

(14) http://www.infolatam.com/2015/05/17/cuba-entrego-mas-de-17-millones-de-tierras-en-usufructo-desde-2008/

(15) http://www.ultimasnoticias.com.ve/noticias/ciudad/salud/venezuela-disminuyo-la-desnutricion.aspx#ixzz3bz6ayXdE

(16) http://www.el-nacional.com/sociedad/Imagenes-fuertes-Mira-Cuba-contrarrestar_3_619168090.html

(17) http://www.infobae.com/2014/08/15/1587836-como-el-regimen-los-castro-cambio-la-dieta-los-cubanos

(18) https://lapupilainsomne.wordpress.com/2015/05/28/los-payaos-del-tio-sam/

(19) https://lapupilainsomne.wordpress.com/2015/05/21/26-000-dolares-semanales-paga-gobierno-de-ee-uu-al-pateador-de-panama/

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*