Notizie »

Hollande sottolinea il ruolo di Cuba per la pace ed esige la fine del bloqueo

Il presidente francese, Francois Hollande, ha sottolineato oggi l’apporto di Cuba al processo di pace in Colombia e patrocinò per la fine del bloqueo mantenuto dagli Stati Uniti contro l’isola caraibica.

In una conferenza offerta nell’Aula Magna dell’Università de L’Avana, Hollande si riferì al ruolo di Cuba in America Latina e ricordò che qui a L’Avana hanno luogo le conversazioni tra il governo e la guerriglia colombiani per mettere fine al conflitto, il più antico del continente.

Nel suo discorso, ha segnalato che questa è la prima visita di un presidente della Repubblica Francese e di un capo di Stato di un paese occidentale sull’isola.

Ci sono molti lacci che uniscono Cuba alla Francia e la Francia con l’America Latina, ha detto.

Il mandatario patrocinò per l’annullamento del bloqueo statunitense contro Cuba che ha pregiudicato lo sviluppo del paese ed ha detto che farà tutto il possibile perché queste misure possano essere finalmente annullate.

Ricordò che ogni anno, dal principio della decade degli anni 90 del secolo scorso il suo paese si è pronunciato nell’ONU a beneficio della risoluzione che chiede la fine di questa politica.

Hollande ha presieduto oggi insieme al primo vicepresidente cubano, Miguel Diaz-Canel, la firma di quattro accordi di collaborazione tra università ed istituzioni di entrambi i paesi.

Il presidente che è arrivato ieri sera per una visita ufficiale, manterrà conversazioni ufficiali col suo omologo, Raul Castro, ed assisterà all’inaugurazione della nuova sede dell’Alleanza Francese a L’Avana, tra le altre attività.

da Prensa Latina

foto: Ladyrene Perez

traduzione di Ida Garberi

per vedere più foto

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*