Notizie »

Russia studia un’assistenza finanziaria per la Grecia

Il cancelliere della Russia, Serguei Lavrov, ha assicurato questo mercoledì che Mosca studierà per concedere aiuto finanziario al governo della Grecia, se il paese ellenico la sollecita.

“Se si produrranno petizioni da parte del Governo greco, naturalmente, saranno studiate, come ha detto il nostro ministro delle Finanze”, ha detto Lavrov in una conferenza stampa congiunta col ministro degli Esteri greco, Nikos Kotzias, al termine delle loro conversazioni.

Il capo della diplomazia russa ha indicato che nelle consultazioni di oggi si è abbordata la “situazione finanziaria della Grecia.”

“La nostra situazione non è neanche molto semplice, dovuto alla politica unilaterale ed illegittima dei nostri soci occidentali”, ha ammesso Lavrov in allusione alle sanzioni che gli Stati Uniti, l’Unione Europea ed altri paesi hanno adottato contro Russia per la sua posizione di fronte alla crisi in Ucraina.

Ha aggiunto che Mosca considera la “posizione costruttiva” della Grecia in quello che si riferisce alle relazioni tra Russia e l’Unione Europea, poiché si pronuncia per lo sviluppo della loro cooperazione strategica “libera di tentativi di politicizzarla o sacrificarla in onore di una certa ambizione geopolitica di paesi terzi.”

Lavrov ha affermato che i vincoli di Mosca con Atene risalgono a molti anni fa in tutte le sfere, compresa la cooperazione militare.

“Partiamo della base che questo nessi si mantengano e stiamo preparando accordi addizionali che fortificheranno la cornice giuridica in questo campo”, ha concluso.

con informazioni di EFE

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*