Notizie »

Renè Gonzalez ringrazia il popolo portoghese per la sua solidarietà

Renè Gonzalez ha ringraziato oggi, arrivando in Portogallo, per le dimostrazioni di solidarietà espresse da decenni verso il suo paese dal popolo portoghese, ancora nei tempi in cui questa nazione europea era sottomessa ad una ferrea dittatura.

“Quelli che sono amici nei tempi difficili lo sono davvero”, ha detto qui Renè in un incontro nella sede dell’Associazione di Amicizia Portogallo- Cuba.

Questa organizzazione è sorta ufficialmente il 26 luglio 1974, appena due mesi dopo il trionfo della Rivoluzione dei Garofani, sebbene i nessi con Cuba si venivano costruendo da molto prima.

“Ci hanno accompagnato da molto tempo, ed io direi che sono precursori del futuro che necessitiamo, perché questo mondo deve migliorare e cambiare”, ha detto l’Eroe della Repubblica di Cuba.

Ha anche fatto riferimento al lavoro paziente e costante realizzato dall’associazione per fare conoscere il caso dei Cinque cubani ingiustamente condannati negli Stati Uniti.

Renè ha denunciato il muro di silenzio costruito dalle grandi corporazioni mediatiche su questa ingiustizia ed ha aggiunto che “grazie a persone come voi, a poco a poco si è diffusa la verità”.

In dichiarazioni a Prensa Latina, il presidente dell’associazione, Augusto Fidalgo, ha detto che per loro è un’occasione speciale ricevere l’Eroe cubano, accompagnato da sua moglie, Olga Salanueva.

“Qui in Portogallo abbiamo una gran ammirazione per il lavoro, la volontà e la convinzione del popolo cubano, e contare sulla visita di qualcuno che incarna questi valori è un onore impossibile da descrivere con le parole”, ha detto Fidalgo.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*