Notizie »

Denunciano partecipazione di militari israeliani nel conflitto in Ucraina

Ex membri delle unità speciali delle Forze di Difesa Israeliane (IDF) partecipano alle azioni sovversive in Ucraina, segnala oggi il sito digitale dell’organizzazione accademica canadese Global Research.

Le unità sono sotto il comando diretto del partito di estrema destra Svoboda, ma Delta è il nome di guerra del capo dei chiamati Caschi Azzurri di Maidan, la milizia sionista che partecipa alle rivolte di Kiev.

Detto leader è un veterano di un battaglione di intelligenza della tristemente celebre Brigata di Fanteria Gibati che ha partecipato in vari massacri contro i palestinesi nella Striscia di Gaza nel 2008 e nel 2009, aggiunge il testo pubblicato da Global Research.

La relazione, firmata dal professore Michel Chossudovsky, cita come fonte l’Agenzia Ebrea di Notizie e segnala che il gruppo è composto da circa 40 tra uomini e donne sotto il comando di ex militari delle IDF.

Come capo di plotone, Delta assicura che riceve ordini da vari attivisti vincolati a Svoboda, partito che in varie occasioni è stato accusato di antisemitismo.

Secondo Global Research, con la formazione di un nuovo governo a Kiev integrato da funzionari di tendenza neofascista, la comunità ebrea in Ucraina, una delle più attive nel mondo, si sente minacciata.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*