Notizie »

Cuba conta quasi con 445 mila lavoratori in proprio

Circa 444 mila 109 persone lavorano come lavoratori “per proprio conto” a Cuba, come ha informato questo giovedì a L’Avana la prima vice ministra del Lavoro e previdenza sociale, Marta Elena Feitò, davanti ad un gruppo di lavoro dell’Assemblea Nazionale.

Feitò ha spiegato ai deputati della Commissione di Attenzione all’Infanzia, la Gioventù e l’Uguaglianza dei Diritti della Donna che la cifra, corrispondente alla chiusura di novembre scorso, rappresenta un incremento di 44.763 impiegati rispetto agli inizi dell’anno.

Ha precisato che della cifra totale, un 26% sono donne ed il 32% risultano essere giovani.

La maggioranza dei lavoratori privati svolgono lavori nella gastronomia, nel trasporto di merci e dei passeggeri, l’affitto di abitazioni e come produttore-venditore di articoli vari di uso domestico.

I lavoratori nell’economia di Cuba ascendono a 4.846.647 ed il tasso di disoccupazione si ubica ad un 3,5%, secondo dati ufficiali.

La riunione di questa Commissione ed i restanti nove gruppi di lavoro permanenti del parlamento si svolgono da mercoledì nella capitale cubana, previo al II Periodo Ordinario di Sessioni della VIII Legislatura dell’organo legislativo, convocato per domani venerdì nel Palazzo delle Convenzioni.

Cuba spinge negli ultimi anni un programma di trasformazioni economiche che hanno permesso l’apertura di alcuni mestieri di minore specializzazione al lavoro privato.

Come hanno annunciato le autorità nel 2010, l’obiettivo a medio termine è la riduzione progressiva di mezzo milione di impieghi nel settore statale.

con informazione di agenzie

traduzione di Ida Garberi

1 Comentario

Hacer un comentario
  1. Anabel Rodriguez / Fantastico

    Muy buena esta noticia,estoy contenta que mi pueblo se levante ,es sabido que los cubanos somos un pueblo de gente emprendedora y luchadora,con garras de león ,así que no puedo decir otra cosa que pa’lante Cuba! <3

    Responder     

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*