Notizie »

Video dimostrano vincoli di Capriles con mercenari salvadoregni

“Capriles è riuscito ad ottenere luoghi sicuri, per la nostra gente…la valigia è già arrivata, come mi dicono, e stanno lavorando nei gruppi per disorientare il voto”, è un dialogo che si ascolta chiaramente in una conversazione telefonica tra un ex colonnello della forza armata del Salvador (FAES) David Koch Arana, che si trova in Venezuela, ed il dirigente del partito conservatore salvadoregno ARENA, Roberto D’Aubuisson, realizzata tra il 23 ed il 25 marzo 2013.

I video dell’ingerenza ed i vincoli di questi mercenari salvadoregni ed il candidato della destra, Capriles Radonski, sono stati presentati dal ministro Reverol, che ha riprodotto il contenuto di entrambe le conversazioni.

Il 23 marzo entrambi gli agenti salvadoregni confermano che hanno rivisto le relazioni su Capriles Radonski che identificano segretamente come “C”, e due giorni dopo, si dilungano in una conversazione che implica un pericolo imminente per la stabilità del Venezuela, e che si è sviluppata in questo modo:

- Gli hai detto che si lavorerebbe come lavoriamo qui nelle campagne?…In seguito, che facciano attenzione, ricorda che loro hanno già offerto il loro appoggio se vincono e questo sì ci conviene”, ha detto D’Aubuisson.

Koch Arana ha fatto notare a D’Aubuisson che già il governo venezuelano ha delle informazioni sulla presenza di questi gruppi, per questo, bisogna fare attenzione.

Hanno lanciato una battuta di caccia e suppostamente hanno informato lo Stato che c’è gente straniera interferendo nei loro temi politici, ha detto l’ex militare salvadoregno.

Il politico conservatore straniero, D’Aubuisson, lo ha tranquillizzato, dicendo che Capriles ha già incontrato luoghi sicuri, ma ha fatto notare che era necessario coordinare il lavoro di entrambi i gruppi perché si trovano in Venezuela senza conoscersi apparentemente.

-Non so come stanno lavorando i gruppi che abbiamo mandato da qui, ma spero che non litighino o che creino conflitto, perché non si conoscono. Parlerò con loro per vedere come si organizzano, affinché si identifichino, ha detto il dirigente del partito ARENA.

Il ministro Nestor Reverol, ha presentato oltre ai video, la foto di un altro mercenario conosciuto come Julio Alberto Cornejo Quintanilla che si trova già in Venezuela secondo le informazioni di intelligenza ed è l’addetto per coordinare entrambi i gruppi di Scontro.

Il ministro Reverol ha assicurato che lo Stato venezuelano non lascerà che gruppi mercenari destabilizzino il paese e le prossime elezioni del 14 aprile. Ha confermato che gli organismi di sicurezza dello Stato stanno seguendo la pista dei mercenari ed eseguiranno perquisizioni e misure necessarie per evitare i propositi di questi gruppi destabilizzanti.

con informazione di Radio del Sur

con traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*