Notizie »

Dolore ed ottimismo segnano tributo filmico a Virgilio Piñera

Virgilio Piñera

Virgilio Piñera

La versione filmica del classico teatrale “Si vas a comer espera por Virgilio” può essere ottimista, ma per Tomas Piard realizzarla è stato tremendamente doloroso, come ha confessato oggi.

Il prolifico fautore cubano ha presentato alla stampa il suo film più recente, ispirato nell’opera omonima in cui Josè Milian invoca il famoso drammaturgo e poeta Virgilio Piñera (1912-1979).

Dopo un film tanto depressivo come “Los Desastres de la Guerra”, questa nuova proposta di Piard è ottimista, perché dimostra che la figura di Virgilio è sopravvissuta nei tentativi di fare tacere il suo lascito.

“Quasi perdiamo questa personalità meravigliosa ed enorme della cultura cubana, per colpa di mentalità burocratiche che hanno fallito, grazie al pensiero giovane”, ha assicurato Piard a Prensa Latina.

Il creatore ha considerato che questo film gli ha permesso di parlare di una sua grande preoccupazione, cioè il confronto tra il vecchio ed il nuovo, non in età, bensì in concetti, in atteggiamenti.

Milian mi ha chiesto di sorprendere ed ho cercato di fare una lettura attuale di un’opera che nasce dal dolore davanti ad una morte peggiore di quella fisica: il pericolo che Virgilio fosse dimenticato, ha spiegato.

Di nuovo, Piard ritorna su un personaggio del movimento culturale degli “origenistas”, perché anteriormente ha filmato “El viajero inmovil”, ricreazione del monumentale romanzo Paradiso, di Josè Lezama Lima.

“Si vas a comer espera por Virgilio” cerca di plasmare il dolore, la solitudine e l’amarezza di Piñera nei suoi anni come traduttore, quando continuava a scrivere benché né lo pubblicavano né lo rappresentavano.

A Piard il pezzo è sembrato un materiale pieno di possibilità e sfumature, ideale per rendere tributo ad uno straordinario intellettuale che ha trasmesso un’opera originale, coraggiosa ed assolutamente personale.

con informazioni di Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*