Notizie »

FIHAV 2012 apre le sue porte

Più di tre mila ditte ed entità di 62 paesi parteciperanno, a partire da questa domenica e fino al prossimo giorno 10, nella XXX Fiera Internazionale de L’Avana, FIHAV 2012.

Alimenti, materiali ed equipe della costruzione, macchinari di diversi tipi, materie prime per produzioni industriali, ed un’ampia gamma di servizi nelle aree della salute, educazione e turismo, convergeranno nei 25 padiglioni di EXPOCUBA, sede abituale dell’appuntamento.

Considerato uno degli eventi commerciali più importanti dell’America Latina, FIHAV ha contribuito in ognuna delle sue edizioni alla diversificazione del commercio estero cubano ed altri commerci vantaggiosi per le ditte nazionali, in un clima di rispetto e sicurezza.

Russia, Venezuela ed Italia raffigurano tra le nazioni di considerabile crescita nella loro partecipazione rispetto al 2011, mentre la Spagna si colloca nuovamente come quella di maggiore rappresentazione.

Durante le giornate, si effettueranno presentazioni di beni e servizi multipli, incontri imprenditoriali e riunioni di commercio, attività che faciliteranno un ricco scambio tra dirigenti di mille 500 ditte straniere e di un centinaio di entità cubane.

Case produttrici leader in diversi settori dell’economia cubana saranno presenti in questa occasione come Unione Suchel, Cubaexport, Tecnoazucar, Los Portales, Thaba, Labiofam, Rio Zaza e Havana Club Internacional.

D’accordo con gli organizzatori, le visite professionali si realizzeranno su invito, a partire dal giorno cinque, dalle 10 della mattina alle sei del pomeriggio, mentre la popolazione in generale potrà accedere alle aree espositive il sabato 10 nello stesso orario.

Trascorse tre decadi dalla prima edizione nel 1982, l’evento cresce parallelamente all’economia cubana, come l’interesse della comunità internazionale in fomentare i suoi nessi commerciali con l’Isola.

con informazioni dell’AIN

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*