Notizie »

Honduras: Di male in peggio

Ileana Ros Lethinen, la lupa feroce

Ileana Ros Lethinen, la lupa feroce

“La Corte Suprema dell’Honduras ha decretato l’incostituzionalità di un piano, approvato dal congresso, per costruire una ventina di città “private” che conterebbero con il loro proprio sistema di imposte e polizia”. (Fonte BBC)

Da quando si è incrinata la costituzionalità tre anni fa e si è instaurato un altro regime su cui la lupa feroce dello Stato della Florida (la congressista Ileana Ros-Letienen) ha versato la sua acqua benedetta, le cose non hanno smesso di andare di male in peggio.  Contrariando il loro gusto, in questo recente capitolo, la maggioranza dei magistrati ha determinato che il progetto delle chiamate “città modello”, viola il principio di sovranità ed integrità territoriale, mentre l’opposizione accusa il governo di volere vendere il paese a pezzi, ai capitali internazionali.

Forse i promotori del succulento commercio, stanno osservando questo tipo di agenzie immobiliari come cordone sanitario protettore ai segmenti privilegiati contro gli omicidi violenti, poiché l’Honduras presenta oggi il maggiore tasso del mondo, dato che è passato da 51 per ogni mille abitanti nel 2001 a 92, nel 2011. Ha influito molto, certamente, lo spostamento verso il paese dei narcotrafficanti del Messico, ma come segnala l’Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga ed il Delitto (ONUDD), dopo il golpe di Stato contro il presidente Manuel Zelaya, gli addetti ad applicare la legge sono caduti nel disordine più oscuro ed hanno deviato le risorse che erano destinate a questa funzione, per far scoppiare una sorte di “febbre dell’oro” della cocaina.

Le cifre parlano da sole, le cose vanno di male in peggio. Che le divinità liberino i nostri popoli dalle benedizioni funeste, come quelle della “lupa feroce.”

di Hugo Rius

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*