Notizie »

Cuba ritira ambasciatore in Paraguay dopo il golpe di Stato

Cuba annunciò oggi il ritiro della sua rappresentazione diplomatica in Paraguay, in corrispondenza con la dichiarazione della Cancelleria dell’isola di non riconoscere il governo instaurato in questo paese dopo un golpe di Stato parlamentare.

Una nota del Ministero delle Relazioni Estere della nazione caraibica dichiara che la decisione risponde alla posizione di non riconoscere nessuna autorità che non derivi dal suffragio legittimo e l’esercizio della sovranità da parte del popolo paraguaiano.

In questo modo, si è proceduto al ritiro dell’ambasciatore cubano in Asuncion, che arriverà a Cuba nelle prossime ore.

Negli ultimi giorni è aumentata nella regione la condanna al golpe di stato parlamentare contro il presidente costituzionale della nazione sud-americana, Fernando Lugo.

La vigilia, il mandatario cubano, Raul Castro, affermò che sono tornati i golpe di stato nel continente, ma mascherati, ed ha affermato alla stampa che gli ultimi avvenimenti della regione non lo sorprendono troppo.

Anni fa, aggiunse, rifletteva con Fidel Castro e gli commentava che il giorno in cui gli interessi degli Stati Uniti si vedessero minacciati in questo continente, sarebbero tornati i golpe di stato.

Col presidente venezuelano, Hugo Chavez, non hanno avuto pazienza e ricorsero al golpe militare, fu destituito, ma è stato salvato dal popolo ed hanno fallito, segnalò.

Il passato 23 giugno la Cancelleria cubana ha emesso una dichiarazione nella quale manifestò che fatti come quello accaduto in Paraguay pretendono frenare i processi di cambiamento progressisti e di genuina integrazione latinoamericana e caraibica nella Nostra America

D’accordo col testo, il golpe si somma alla lunga lista di attentati contro l’autodeterminazione dei popoli latinoamericani, sempre realizzati dalle oligarchie con la paternità, complicità o tolleranza del governo degli Stati Uniti.

con informazioni di Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*