Notizie »

Havanista, una risposta cubana al caso Havana Club

Cuba lanciò una nuova marca di rum sul mercato internazionale battezzata col nome “Havanista” il cui obiettivo è combattere “la discriminazione commerciale” negli Stati Uniti contro un altro prodotto: il rum insigne dell’Isola, l’Havana Club.

L’annuncio è stato dato dalla ditta cubana-francese Havana Club International S.A., con sede a L’Avana e dedicata alla produzione di queste bibite.

Il direttore generale della compagnia, Jerome Cottin-Bizzonne, ha detto alla stazione radio nazionale Radio Rebelde che il nuovo prodotto è una reazione di fronte ad una recente sentenza della Corte Suprema statunitense contro la marca più importante della firma, il rum Havana Club.

La corte statunitense ha confermato che l’Havana Club non potrà essere venduto negli Stati Uniti dalla ditta cubana-francese con lo stesso nome quando cessi il bloqueo imposto da Washington contro Cuba da mezzo secolo.

Riferendosi alla disputa legale con gli Stati Uniti per questa bibita, Cottin-Bizzonne, segnalò che Havanista difende con la sua uscita sul mercato i diritti dei consumatori statunitensi.

Disse che “in caso di terminare gli intoppi commerciali, la nuova marca, che ha la stessa bottiglia, uguale qualità ed identica maniera di comunicare i valori de L’Avana e la sua cultura” potrà vendersi in questo mercato, dove -puntualizzò – l’impresa continuerà a difendere l’Havana Club.

con informazioni di Xinhua

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*