Notizie »

Henry Kissinger viene perquisito all’aeroporto di New York

Henry Kissinger

Henry Kissinger

Sembra che nessuno sia immune alle dolci misericordie delle perquisizioni  degli agenti della sicurezza del trasporto degli Stati Uniti, rivelò il Washington Post.

Questa volta è toccato all’ex Segretario di Stato, Henry Kissinger, che fu assessore dei presidenti, risultò coinvolto nel Golpe contro Salvador Allende, negoziò la fine della guerra del Vietnam e ottenne, incredibilmente, il Premio Nobel per la Pace.

Kissinger, che compierà 89 anni questo mese, è stato visto venerdì nell’aeroporto de La Guardia a New York.

Mentre si dirigeva alla linea di controllo passando attraverso la Sicurezza, il giornalista Matthew Cole lo riconobbe, cosa che non fece l’agente del controllo d’identità.

Dopo aver chiesto a Kissinger quale fosse il suo nome  mentre questi si apprestava a passare attraverso lo scanner, l’agente lo inviò al punto di controllo. Kissinger si trovava su di una sedia a rotelle, dice Cole, non perchè fosse incapace di camminare, ma perchè la porta d’uscita era alquanto distante.

All’interno della zona di controllo, Kissinger venne sottoposto a revisione. Lo controllarono completamente. Nessuno degli agenti sembrava sapere chi fosse.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Paola Flauto

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*