Notizie »

OMS e Cuba firmano strategia di cooperazione nella sanità

Margaret Chan, direttrice generale dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), e Roberto Morales, ministro della sanità di Cuba, firmarono oggi una Nota Strategica che stabilisce gli accordi di cooperazione per i prossimi quattro anni.

La firma del documento ha avuto luogo durante la giornata di chiusura dell’VIII Congresso nazionale di Gerontologia e Geriatria, nel Palazzo delle Convenzioni de L’Avana.

Concludendo il Congresso, Chan manifestò di essere compiaciuta con la firma dell’accordo, che detta la strategia di lavoro da seguire, ed assicurò che l’OMS è disposta a lavorare col ministero della Sanità in onore di mantenere gli indicatori sanitari raggiunti, ed ottenere l’effettività e la sostenibilità del sistema nazionale.

Ha riconosciuto anche il modello sanitario cubano, del quale dovrebbero imparare molti altri paesi, secondo lei.

“Ogni volta che vengo a Cuba mi sento inspirata per il lavoro che realizza il personale della sanità e gli scienziati cubani, e vorrei ringraziare il governo dell’isola per tenere il tema della Sanità come il centro delle loro azioni”, ha affermato.

Da parte sua, Morales segnalò che il documento contiene le priorità e le modalità di cooperazione da seguire tra le due istituzioni, che furono previamente accordate da un gruppo di specialisti.

Pretendiamo con questo di continuare a sviluppare e perfezionare la sanità pubblica cubana, e dimostrare quello che può fare la nazione caraibica nel campo della cooperazione e della collaborazione.

con informazioni di Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*