Notizie »

La Corte non ha ancora risposto al sollecito di Renè Gonzalez per vedere suo fratello malato, dice avvocato

Renè Gonzalez e sua figlia minore Ivette

Renè Gonzalez e sua figlia minore Ivette

Renè Gonzalez, uno dei Cinque cubani prigionieri negli USA e che da ottobre si trova in libertà vigilata, sta ancora aspettando una risposta al permesso sollecitato alla Corte per viaggiare a L’Avana per visitare suo fratello, che è molto malato, informò all’AFP il suo avvocato questo mercoledì.

“Presentammo la domanda davanti alla corte venerdì nel pomeriggio (…) ed ancora non abbiamo ottenuto una risposta dal Governo degli Stati Uniti, che è l’accusatore in questo caso”, indicò all’AFP Philip R. Horowitz, avvocato di Gonzalez.

La giudice federale Joan Lenard di Miami deve pronunciarsi su questo sollecito in Florida, nella parte sud orientale del paese.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*